Inter, è l’attaccante del futuro: è identico al Principe Milito!

L’Inter a distanza di anni ha trovato l’erede di Diego Milito, forte in campo quanto incredibilmente somigliante dal punto di vista fisico.

I tifosi nerazzurri sono rimasti allibiti dall’incredibile coincidenza che vede il prossimo attaccante dell’Inter come il sosia fisico di Diego Milito, il principe dell’attacco che nel 2010 conquistò la Champions con la squadra allora allenata da Josè Mourinho.

Samuele Mulattieri, sosia di Diego Milito
Il principe Milito trova un sosia tra i bomber dell’Inter (LaPresse) – calcionow.it

Le coincidenze possono essere viste anche come qualcosa di ben augurante, soprattutto in questo momento della stagione. L’Inter è a un passo dal raggiungere la finale di Champions League, quella che nel 2010 ebbe un grande protagonista come Diego Milito.

Divenne il principe dell’attacco con i gol realizzati in finale contro il Bayern Monaco e, a distanza di anni e con l’obiettivo più vicino, sta emergendo un’incredibile somiglianza con un attaccante monitorato dall’Inter e pronto al ritorno in nerazzurro. Una fatalità o anche una sorta di segnale in vista del match di martedì nonché per il futuro.

Inter, il bomber è il sosia di Milito

La somiglianza è incredibile e lascia di stucco, anche la media reti comincia ad essere interessante e simile a quella dell’argentino. Milito era un bomber con lo straordinario fiuto del gol, che in Italia dimostrò in due stagioni non consecutive con il Genoa, ma soprattutto con l’Inter.

Il bomber del futuro invece si è scatenato prima in Olanda, poi a Crotone e infine a Frosinone, raggiungendo la promozione nella massima serie. Mulattieri sosia di Milito, questa è l’ultima curiosità diventata virale tra i tifosi nerazzurri. Stesso volto e lineamenti, ma anche stessa fame di fare gol.

Samuele Mulattieri, sosia di Diego Milito
Samuele Mulattieri, esploso nell’ultima stagione (LaPresse) – calcionow.it

Samuele Mulattieri è un giovane attaccante di proprietà dell’Inter e mandato in prestito al Frosinone, dove è emerso tutto il suo talento. Si era già messo in mostra nel Crotone, era il trascinatore nella prima parte del 2021, poi la crisi dei calabresi immalinconì anche il giovane attaccante.

Cosa ben diversa è accaduta in terra ciociara, Fabio Grosso ha saputo amalgamare tante promesse offensive rendendoli letali per le difese avversarie. Mulattieri col Frosinone ha giocato 29 partite, realizzato 12 gol e quattro assist, soprattutto ha dato l’impressione di essere già pronto per la massima serie.

Da affrontare proprio con la squadra gialloblù, ma potrebbe anche esordire in Serie A con la maglia dell’Inter. Il reparto offensivo dei nerazzurri avrà almeno due partenti come Correa e Lukaku, inserire la giovane punta italiana sarebbe una buona mossa. Il sosia di Milito potrebbe essere l’uomo del futuro, in coppia con Lautaro Martinez.

Impostazioni privacy