Juventus, il campione preferisce il Napoli: i dettagli dell’affare

Un derby di mercato italiano che sembra già avere un vincitore. Un nazionale italiano è in scadenza di contratto, vuole tornare in Italia e ha già scelto la meta. L’anno prossimo giocherà col Napoli.

Per una serie A indebitata col fisco, per un totale di oltre 400 milioni di euro, trovare nel mercato un calciatore del suo livello a scadenza sarebbe veramente un grande colpo. Proprio oggi infatti in Senato si dovrebbe approvare la manovra per alleggerire il balzello delle società italiane.

UN centrocampista azzurro vuole tornare a Napoli.
Un’esultanza dell’Italia

Sul talento di 31 anni la corsa in Italia era a due squadre: Napoli e Juventus. Entrambe infatti hanno bisogno di un regista e quindi la corsa al giocatore nelle ultime ore si era fatta serratissima.

Il Nazionale italiano ha deciso: lascia la Premier

La notizia, perché di questo si si tratta, ha colto di sorpresa gli ambienti del mercato. Soprattutto in un momento in cui l’economia soffre ancora per il post Covid e per l’invasione dell’Ucraina, lasciare la Premier, rinunciare al campionato più ricco del mondo sembrava impossibile.

L'azzurro vuole tornare al Napoli.
Jorginho esulta

Il nostro protagonista invece ha scelto il percorso più complicato ma più sentimentale. Meno soldi ma il ritorno in una realtà già conosciuta e che l’ha lanciato nel grande calcio. Jorginho vuole tornare all’ombra del Vesuvio.

Jorginho ha scelto: vuole giocare con Spalletti

Il centrocampista italo-brasiliano vuole lasciare Londra. Nel mercato del luglio 2018, il Chelsea sborsò al Napoli ben 57 milioni. Ora gli inglesi si sono rassegnati: lo perderanno a parametro zero.

Sul regista si sono mosse Newcastle e Barcellona

Detto della concorrenza vinta sulla Juventus, Allegri dopo Pirlo, di fatto, non ha mai avuto un vero regista, altri due club hanno già sondato il calciatore. Come scrive Repubblica, Newcastle e Barcellona hanno provato a tentare il talento di Imbituba, al momento senza successo. In particolare gli inglesi avrebbero offerto un in gaggio importante, superiore ai sei milioni che attualmente Jorginho percepisce.

Per De Laurentiis solo un ostacolo: l’ingaggio del giocatore

Aurelio De Laurentiis, soprattutto laddove vincesse lo scudetto, nel prossimo mercato vorrebbe regalare a Luciano Spalletti un colpo top. Jorginho sa che per tornare allo Stadio Diego Maradona dovrà fare un sacrificio. Il metronomo inventato da Maurizio Sarri lo sa e avrebbe mandato buoni segnali in tal senso.
Il problema riguarda l’entità del taglio. L’imprenditore cinematografico non vorrebbe andare oltre i 3,5 netti, ovvero Jorginho dovrebbe decurtarsi il compenso di circa il 50%. Spalletti sogna questo dono dal mercato. Jorginho e Lobotka comporrebbero una mediana nel suo 4-2-3-1 di assoluto livello. L’allenatore toscano avrebbe alternative valide per rincorrere il sogno Champions, traguardo ambito anche dal mago del mercato partenopeo, il ds Giuntoli.