Adesso è anche UFFICIALE: la Uefa esclude il club, i motivi risalgono a nove anni fa

La Uefa ha squalificato il club, escluso dalla Conference League per i fatti che risalgono a ben nove anni fa.

Era nell’aria la decisione da parte di Ceferin e degli organi competenti della federazione calcistica europea, in merito all’esclusione dalla competizione Uefa che ha visto protagoniste anche le italiane di recente, considerando le finali ottenute – con un trofeo anche – da Roma e Fiorentina nelle due prime annate della Conference League.

Ceferin Uefa, ufficiale l’esclusione del club dalla Conference League – CalcioNow.it

Questa terza edizione della Conference League non vedrà tra le protagonista un club esordiente della stessa competizione perché la Uefa, quest’oggi, ha annunciato ufficialmente la sua esclusione spiegando i motivi reali della decisione di squalificarla per la competizione Uefa 2023/2024.

Uefa, decisione ufficiale: club sanzionato, escluso dalla Conference League

C’è una decisione ufficiale dunque, comunicata dalla Uefa, in merito all’esclusione con squalifica per uno dei club che si era piazzato in una posizione di classifica tale da ottenere un pass per la Conference League 2023/2024.

Dietro i motivi della scelta alcuni fatti riguardanti ben 9 anni fa con la Uefa che ha usato il pugno duro, escludendo la stessa squadra dalla competizione. Niente Conference League per la squadra che per la prima volta poteva competere in questa manifestazione.

In attesa di decisioni che riguarderanno anche il calcio italiano e la Juventus, considerando i fatti diversi legati alla manovra stipendi, la Uefa ha escluso per ora l’Osasuna dalla Conference League. Una scelta che è stata mal accolta in Spagna, con il club che si è prontamente fatto sentire.

Uefa, esclusa l’Osasuna dalla Conference League: i motivi della decisione

La Uefa ha scelto di escludere dalla Conference League l’Osasuna, per fatti accaduti nove anni fa. Dopo il settimo posto ottenuto in Liga, il club spagnolo vede vanificata così l’annata in Liga, non approdando nella competizione Uefa.

Il motivo dell’esclusione è legata a fatti risalenti alla stagione 2013/2014, per i reati di appropriazione indebita, falso in bilancio e corruzione sportiva. Una scelta ben precisa dalla Uefa che ha atteso il primo piazzamento in una competizione della federazione per punire l’Osasuna che, in un comunicato ufficiale, ha già dato risposta.

Uefa Ceferin, escluso l’Osasuna dalla Conference League – CalcioNow.it (La Presse)

Uefa, l’Osasuna squalificata dalla Conference: chi prende il suo posto

C’è già stata la risposta dell’Osasuna che, dopo aver accolto la decisione della Uefa di escludere il club dalla prossima Conference League, ha risposto così in un comunicato ufficiale: “Forte con i deboli, deboli con i forti”.

E adesso, il club di Pamplona rischia di vedersi scavalcato dall’Atletic Bilbao che, nella prossima stagione, scenderà in campo in Europa al posto dell’Osasuna, giocando la Conference League.

Uefa, escluso l’Osasuna dalla Conference League – CalcioNow.it (La Presse)
Impostazioni privacy