Cessione del club, il presidente si oppone: salta tutto

In questi giorni la questione relativa al futuro societario del club ha tenuto particolarmente banco in Italia. Secondo gli ultimi aggiornamenti la società era davvero ad un passo dalla sua cessione, ma dal nulla il presidente ha optato per un colpo di scena, facendo dietro-front mancando all’accordo decisivo. 

Una situazione, questa, che non è andata particolarmente di genio alla piazza, che già si immaginava un futuro diverso da quello che, invece, spetta effettivamente al club. La speranza è che ovviamente tutto possa nuovamente essere stravolto, ma in positivo, ma i rapporti fra il presidente e l’imprenditore si sono terribilmente incrinati a causa di questo.

Il presidente fa saltare tutto, si è opposto
Salta la cessione del club, il presidente si è opposto (LaPresse) – calcionow.it

Salta la cessione del club: il presidente ha deciso

Le prossime saranno settimane particolarmente movimentate in Italia, sia sul fronte calciomercato che sulla fronte societario per alcuni club. Stando alle ultime notizie, infatti, il futuro di una delle storiche squadre del calcio italiano potrebbe essere finalmente definito dopo tutti i problemi intercorsi in questa stagione. Questo, almeno, era quello che si credeva, visto che le trattative per la cessione del club erano giunte ad un punto cruciale, una svolta.

Dal nulla, però, il presidente ha fatto un clamoroso dietro-front facendo saltare tutto, infastidendo di conseguenza l’imprenditore ed il suo entourage, che dopo un comportamento del genere difficilmente torneranno a trattare per l’acquisizione del club. Ora, dunque, le carte in tavola sono state nuovamente stravolte, con la squadra che torna ad essere in vendita al miglior offerente.

A pochi giorni dall’inizio della nuova stagione, dunque, il Perugia deve ancora capire cosa ne sarà del suo futuro. I Grifoni, infatti, sembravano potessero finalmente conoscere il loro  nuovo presidente, ovvero Francesco Guardascione, ma a quanto pare Massimiliano Santopadre ha bloccato il tutto ancor prima che la questione potesse infittirsi ancora di più. A riportarlo è stato La Nazione.

Cessione Perugia, scontro Guardascione-Santopadre: i motivi

Non sembra finire il peggio per il Perugia, che dopo la retrocessione in Serie C rischia ora di mancare all’appuntamento alla prossima stagione, visto che ancora non si sa nulla in merito al suo futuro. In questi giorni si è parlato con insistenza dell’imprenditore Francesco Guardascione per il ruolo di nuovo proprietario, ma al presidente Santopadre la figura dell’imprenditore, già proprietario del Quindio FC in seconda divisione colombiana, non ha convinto del tutto.

Stando infatti a quanto riportato da La Nazione, il primo contatto fra l’attuale proprietario del Perugia e Guardascione non ha dato il seguito sperato, visto che Santopadre ha ritenuto che non ci fossero le condizioni valide per andare avanti nelle trattative.

Santopadre cessione Perugia
Cessione Perugia, Santopadre non convinto da Guardascione (LaPresse) – calcionow.it

Non solo Guardascione: ecco chi altro vuole il Perugia

Francesco Guardascione non è l’unico imprenditore intenzionato a prelevare il Perugia da Santopadre. Oltre al presidente del Quindio FC, infatti, anche Massimo Ferrero avrebbe chiesto informazioni per l’acquisizione dei Grifoni, ma visto il suo passato alla Sampdoria non si è andato oltre a questo.

Massimo Ferrero acquisizione Perugia
Anche Ferrero interessato al Perugia (LaPresse) – calcionow.it
Impostazioni privacy