Ribaltone in panchina: scelto il nuovo allenatore dopo l’esonero

Dopo l’esonero, il ribaltone in panchina: è ufficiale il nome del nuovo allenatore che dovrà rimediare alla difficile situazione in classifica

Dopo la sosta per gli impegni della Nazionale nell’ambito delle qualificazioni a Euro 2024 è ritornato il campionato, un gustoso antipasto in vista del penultimo turno delle Coppe europee che avrà il suo clou nell’affascinate match del Santiago Bernabeu tra il Real Madrid e il Napoli.

Dopo l'esonero, ribaltone in panchina
Ribaltone in panchina: ecco il nome del nuovo allenatore (LaPresse)-calcionow.it

Dunque, dopo il felice esordio della sua seconda avventura sulla panchina azzurra contro l’Atalanta, blitz al Gewiss Stadium per 2-1 con un pizzico di fortuna – erroraccio del portiere orobico Carnesecchi che ha propiziato il gol di Elmas – ecco, mercoledì 29 novembre, il (nuovo) battesimo europeo di Walter Mazzarri, subentrato all’esonerato Rudi Garcia.

Un match che potrebbe regalare agli azzurri la qualificazione agli ottavi di finale di Champions League e ai blancos la certezza del primato del girone dopo aver già staccato il pass per la fase a eliminazione diretta.

Fanalino di coda del girone è l’Union Berlino che ha interrotto la lunga striscia di ko proprio nel match al ‘Maradona’ contro i campioni d’Italia in carica. Un pari per 1-1 che, però, non è servito al tecnico Urs Fischer a evitare l’esonero.

Union Berlino, il successore di Fischer è Nenad Bjelica

Alla fine il pragmatismo e la necessità di dare una scossa alla squadra in preda a una crisi di risultati e d’identità hanno prevalso sul sentimento di riconoscenza verso il tecnico della prima storica promozione dei berlinesi in Bundesliga e delle successive, altrettanto prime volte, qualificazioni in Europa League e in Champions League.

Ebbene, dopo il breve interregno di Marco Grote, in panchina nell’1-1 casalingo contro l’Augusta che ha interrotto la serie di 9 ko consecutivi, l’Union Berlino ha ufficializzato il nome dell’erede di Fischer. Dopo aver preso in considerazione Alfred Schreuder e Raul Gonzalez Blanco, ex stella del Real Madrid, la scelta è caduta su Nenad Bjelica, vecchia conoscenza del calcio italiano (ha guidato lo Spezia in Serie B nella stagione 2014/2015, per la precisione, fino al 21 novembre 2015).

Bjelica Union Berlino erede Fischer
Union Berlino, Bjelica è il successore dell’esonerato Fischer (LaPresse) – calcionow.it

Al tecnico croato, dunque – che da giocatore ha vestito le maglie del Real Betis e dell’Albacete e che è reduce dall’avventura in Turchia al Trabzonspor, conclusasi lo scorso 11 ottobre dopo appena sedici partite – il difficile compito di risollevare le sorti dell’Union Berlino che è penultimo in Bundesliga con 7 punti conquistati nelle prime dodici giornate di campionato e nelle cui file dalla scorsa estate milita l’ex colonna della retroguardia della Juventus, Leonardo Bonucci.

Impostazioni privacy