Camarda ad ogni costo: accordo totale

Accordo totale per il nuovo enfant prodige del calcio italiano, Francesco Camarda: lo vogliono a tutti i costi

Archiviata la batosta di Champions contro il Borussia Dortmund è tempo di tornare a pensare al campionato. Dopo due punti in tre match prima della sosta per gli impegni della Nazionale il Milan è ritornato alla vittoria in Serie A battendo per 1-0, a ‘San Siro’, la Fiorentina.

Camarda, accordo totale
Camarda, lo vogliono ad ogni costo: accordo totale (LaPresse)-calcionow.it

Un successo prezioso e di rigore visto che è arrivato dal dischetto degli undici metri, con Thiago Hernandez che non si è fatto ipnotizzare dall’estremo difensore dei viola. A blindare i tre punti è stato poi Mike Maignan con una prodigiosa parata d’istinto sulla conclusione ravvicinata di Mandragora nell’ultimo assalto degli uomini di Vincenzo Italiano.

Insomma, il Milan ha ritrovato la vittoria ma non la brillantezza dei primi match di campionato. Eppure il confronto contro i viola ha fatto storia. Non certo, come detto, per la prestazione dei rossoneri bensì per una mossa di Stefano Pioli negli minuti finali del match: l’ingresso in campo di Francesco Camarda, all’esordio assoluto in Serie A, al posto di uno sprecone Luka Jovic.

Camarda ad ogni costo: passi da gigante per arrivare all’accordo

Infatti, a 15 anni, 8 mesi e 15 giorni l’attaccante rossonero è il più giovane di sempre a esordire nel massimo campionato: battuto il precedente primato che apparteneva ad Amey del Bologna che ha debuttato a 15 anni, 9 mesi e 1 giorno.

Non solo. Francesco Camarda si mette in scia ad alcuni campioni che hanno scritto pagine indelebili della storia del calcio italiano: l’ex Pupone Francesco Totti, l’ex golden boy Gianni Rivera, entrambi esordienti in Serie A, e dell’ex ‘fornaretto’ Amedeo Amadei, il più precoce nel gonfiare la rete avversaria nel massimo campionato oltre ad aver detenuto fino al 22 dicembre 2016, quando lo ha eguagliato l’allora genoano Pietro Pellegri, il record di più giovane debuttante in Serie A.

Camarda passi da gigante accordo Milan
Camarda-Milan, accordo vicino (LaPresse)-calcionow.it

Dunque, il Diavolo proprio non può permettersi il lusso di indugiare troppo, pena il rischio di vedersi scippare il classe 2008 da uno dei top team che si sono fiondati su di lui: il Real Madrid, il Manchester City e soprattutto il Borussia Dortmund che ha sondato il terreno con l’entourage del ragazzo.

Ebbene, la dirigenza rossonera, consapevole del pericolo che corre, si sta muovendo con decisione tanto che, stando a quanto riportato da milannews24.com, nelle ultime settimane sono stati fatti dei passi da gigante che hanno avvicinato di molto le due parti in causa. Quindi, a meno di colpi di scena che nel calcio sono sempre dietro l’angolo, il futuro di Camarda è a tinte rossonere anche perché il nuovo enfant prodige del calcio italiano vuole restare nella squadra per la quale da sempre batte il suo cuore, come ha confessato in un post su Instagram pubblicato dopo il suo storico esordio in A con la maglia rossonera.

Impostazioni privacy