Scaricato Vlahovic: la Juventus ha un problema

Il centravanti serbo continua a far parlare di sé per via del suo futuro in bianconero: la situazione è complicata

Dusan Vlahovic sperava di tornare a esultare davanti ai tifosi dello Stadium nella partita più importante della stagione, ossia quella contro l’Inter. E lo ha fatto, disputando una gara tra l’altro molto valida sul piano tecnico-tattico.

Juve, 'scaricato' Vlahovic
La Juve ha un problema con Vlahovic (LaPresse) – Calcionow.it

Allegri ha ricevuto le risposte che desiderava dal serbo. Lui si è preso la sua piccola rivincita esultando polemicamente e contro coloro i quali lo davano già per finito: la rete contro l’Inter, tuttavia, non mette da parte i “soliti” problemi con cui sta facendo i conti da diverso tempo.

Si continua a parlare infatti del delicato rinnovo a cui Cristiano Giuntoli sta riservando molto tempo. Il serbo rimane un perno fisso del presente e del futuro della Juventus, ma nel caso in cui le parti non raggiungano un accordo che prolunghi l’attuale contratto in scadenza nel 2026, con molta probabilità la società bianconera terrà conto delle offerte provenienti dall’estero. Che per il serbo non mancano mai.

Juventus, situazione Vlahovic continua a far discutere

Il dialogo tra l’entourage di Vlahovic e la Juventus prosegue a singhiozzi, in quanto un problema appare al momento irrisolvibile: l’ingaggio del classe 2000. Infatti, la Juve vorrebbe spalmare lo stipendio del centravanti in più anni tramite lo slittamento dei bonus all’anno successivo del prolungamento di contratto.

Come riporta infatti l’edizione online de’ La Gazzetta dello Sport, la società vorrebbe proporre al serbo diversi bonus nella stagione 2026/2027, in caso di rinnovo di un solo anno, oppure nella stagione 2027/2028 in caso di prolungamento biennale.

La Juve ha un problema con Vlahovic
Juve, il rinnovo con Vlahovic è un problema (LaPresse) – Calcionow.it

In parole povere, si tratta di una proposta salariale evidentemente al ribasso, dato che le politiche della Juve, per quanto riguarda gli stipendi, sono piuttosto chiare sin dall’arrivo del nuovo football director Cristiano Giuntoli. Vlahovic dovrà accontentarsi delle cifre proposte o durante la prossima estate sarà in un certo senso “costretto” a trovare una nuova sistemazione. La sensazione, comunque, è che né il club né il calciatore avranno troppe difficoltà a trovare una soluzione al problema, qualora davvero dovessero mettersi a cercare un’acquirente per l’attaccante.

Tutti gli scenari sono aperti. Il serbo continua a piacere a diverse squadre di Premier League, ma per il momento non è in cima alle preferenze delle big. In estate, come molti tifosi bianconeri ricorderanno, si parlò con insistenza dell’interesse da parte del Chelsea, ma Mauricio Pochettino, tecnico dei Blues, decise di bloccare l’eventuale arrivo dell’ex Viola. Anche Arsenal e Real Madrid fecero diversi sondaggi per il calciatore, ma alla fine decisero di non affondare.

Impostazioni privacy