ADL irrompe in conferenza: annuncio del presidente

Ribaltone in casa Napoli: annuncio dopo Monza di Aurelio De Laurentiis. Cambia il futuro degli azzurri, ecco cosa succederà a gennaio.

Rivoluzione in vista in casa Napoli. L’esonero di Garcia non ha dato i frutti sperati con la squadra che, dopo l’arrivo di Mazzarri, non è riuscita ad invertire la rotta. Ecco perché a gennaio è prevista una nuova svolta: ecco l’annuncio del presidente Aurelio De Laurentiis che, dopo lo 0-0 di Monza, ha parlato in conferenza stampa.

de laurentiis napoli
Conferenza stampa De Laurentiis Napoli, annuncio dopo Monza (La Presse Foto) – calcionow.it

Al termine della gara, pareggiato contro il Monza, l’allenatore del Napoli Walter Mazzarri non è intervenuto in conferenza stampa. Al suo posto è arrivato il presidente Aurelio De Laurentiis che ha detto la sua riguardo il futuro degli azzurri nel prossimo calciomercato. Dichiarazioni importanti da parte del patron che non ha nascosto la sua delusione per i risultati ottenuti dalla squadra.

Napoli, la promessa ai tifosi: ecco cosa ha detto De Laurentiis

Aurelio De Laurentiis ha fatto una promessa ai tifosi in vista del mercato di gennaio.

“Mi assumo le responsabilità di ciò che è successo. La colpa è mia, giocatori e allenatori non c’entrano. Chiedo scusa ai tifosi napoletani se siamo in questa posizione di classifica. Adesso ci muoveremo per recuperare terreno, il campionato è ancora lungo. A gennaio ci saranno delle novità in sede di calciomercato”. 

“Quando tornerà in Italia dalla Supercoppa in Arabia Saudita farò il punto della situazione. Ci vedremo tra il 24-25 gennaio, vi racconto il mio punto di vista. La verità la conosce solo chi vive all’interno del Napoli”. 

A fine conferenza, De Laurentiis si è scagliato anche contro i vertici arbitrali.

de laurentiis napoli
De Laurentiis attacca gli arbitri dopo Napoli Monza (La Presse Foto) – calcionow.it

Napoli: De Laurentiis attacca gli arbitri

Dichiarazioni al vetriolo di De Laurentiis riguardo l’arbitraggio. Ecco la particolare richiesta del presidente.

“Voglio dire a Gravina e Rocchi di dare un senso di equità a questo campionato. Mi riferisco alla gestione dei cartellini, bisogna dare spettacolarità al calcio italiano. Non paro di arbitraggio a sfavore del Napoli, che pure ci sono stati, ma caro Rocchi lei non può mandare al Maradona un arbitro che butta fuori Palladino e Mazzarri. Non è calcio questo. Sembrava che volesse ammonire qualcuno a tutti i costi, penso che il cartellino debba essere distribuito con equità”. 

Impostazioni privacy