Calcio in lutto: addio allo storico Capitano

Il mondo del calcio piange la sua scomparsa, perché un altro lutto c’è stato in queste ore. Quello che è accaduto ha sconvolto i tifosi che hanno salutato per sempre l’ex capitano.

Una notizia che fa piangere il cuore degli appassionati di calcio di tutte le squadre, perché è uno storico calciatore italiano a lasciarci in queste ultime ore. Dopo l’addio del grande Gigi Riva un’altra icona del calcio italiano va via. Una brutta notizia che lascia ora un segno indelebile. Sarà ricordato per sempre per tutto quello che ha fatto, in particolare quando per tanti anni ha giocato con una sola squadra dimostrando un attaccamento quasi senza precedenti in quegli anni. Ora arriva la notizia che mette tristezza a tutti, perché è morto un calciatore italiano ed ex capitano di un top club storico del nostro calcio.

Morto Roberto Melgrati lutto tifosi
Morto Roberto Melgrati lutto tifosi

La notizia lascia davvero il cuore infranto a molti, in particolare amici e parenti che hanno annunciato e confermato la sua scomparsa. Adesso non resta che ricordarlo, per tutto quello che ha fatto sul campo e non solo. Perché anche fuori si è sempre contraddistinto con il suo carattere e il legame che riusciva ad avere con tutte le persone a cui teneva e viceversa. Ora però è stato il momento di dover dire addio al calciatore italiano morto.

Calcio italiano in lutto: è morto il capitano storico

Non c’è stato nulla da fare, alla fine è morto lo storico capitano di calcio italiano un calciatore che aveva lasciato il segno dove era andato a giocare per tutto quello che è sempre riuscito a dare in campo e fuori. Ora ci saranno i funerali intimi per ricordarlo e i familiari hanno voluto far si che tutti i suoi amici anche potessero assistere alla cerimonia. Un’altra perdita per il calcio italiano a pochi giorni dalla morte di Gigi Riva.

Roberto Melgrati morto
Roberto Melgrati morto

E’ scomparso all’età di 77 anni Roberto Melgrati morto in queste ore, storico capitano del Como che prima ha svolto una carriera da calciatore e poi quella da allenatore. In campo è stato impiegato nella posizione di terzino e con il Como Melgrati che ha fatto la sua storia, facendo ora versare tante lacrime. Perché il difensore milanese è stato una colonna del club dei lariani visti i suoi 10 anni di militanza dove ha vestito la maglia del Como tra il 1970 e il 1980.

Solo per una stagione, nel 1972/1973, Melgrati lasciò il Como per il Perugia per poi tornare con la maglia con cui ha totalizzato in tutto 254 presenze e due gol. Dopo un finale di carriera in Svizzera ha deciso di ritirarsi poi a 36 anni diventando il sesto giocatore più presente nella storia del club lariano e giocando anche in Serie A. Indelebile l’immagine dei tifosi del Como per un gol segnato nel 3-0 rifilato all’Inter il 16 novembre del 1975.

Impostazioni privacy