Allarme Fifa 23, così rubano i vostri dati: come difendersi

Panda Security fornisce consigli utili su come difendersi dagli attacchi informatici. Queste le regole da seguire per quanto riguarda Fifa 23. 

Fifa 23 sarà l’ultimo capitolo della saga calcistica videoludica più famosa del pianeta creata, negli ultimi 30 anni, dalla partnership tra Electronic Arts, azienda sviluppatrice del videogioco, e Fifa, massimo organismo calcistico internazionale.

Una conclusione inaspettata ma metabolizzata già dai tutti gli utenti che, a partire dalla stagione 2023-2024, non vedranno più campeggiare la scritta “Fifa” sulla copertina del videogioco, bensì quella “EA Sports FC“.

La fine di un’era dalla quale ne nascerà una nuova, rinnovata nella denominazione, ma non nella spettacolarità. I consumatori che decideranno di acquistare il futuro videogioco non vedranno modificato praticamente nulla.

Fifa 23, come difendersi dagli attacchi degli hacker.
Kylian Mbappé, volto di copertina dell’edizione standard di Fifa 23 – calcionow.it

Electronic Arts ha già fatto sapere, infatti, che, quanto a licenze, nulla verrà intaccato. I videogiocatori potranno intrattenersi con quasi tutte le squadre dei campionati più importanti del mondo e divertirsi a comandare i propri beniamini.

Ovviamente, alla straordinarietà tanto del futuro EA Sports FC, quanto dell’attuale Fifa 23, si associa una costante attenzione che gli utenti, stando a quanto comunicato recentemente in una nota dal Global Consumer Operations Manager di Panda Security, Herve Lambert, devono mostrare nel momento in cui decidono di interagire online.

Negli ultimi tempi, sono infatti aumentati a dismisura gli attacchi informatici, da parte di hacker esperti, a società come Electronic Arts e Rockstar Games. Attacchi purtroppo giustificati dall’enorme successo del settore videoludico che, coinvolgendo quotidianamente milioni di utenti, ha conseguentemente generato il movimento di ingenti quantità di denaro.

Attacchi informatici, ecco come gli hacker tentano di truffarci

Lo scorso settembre Electronic Arts, la società sviluppatrice di Fifa 23, ha rischiato di essere vittima di un attacco informatico prima del lancio di quello che è l’ultimo capitolo della saga Fifa.

Un tentativo d’attacco che il sopracitato Herve Lambert, Global Consumer Operations Manager di Panda Security ha commentato così:

“Il tentativo d’attacco subito da Electronic Arts dimostra che i criminali informatici concentrano i loro sforzi su attacchi da indirizzare a privati consumatori e aziende, in base ai loro interessi. Questi hacker usano meccanismi altamente sviluppati per infiltrarsi nelle reti delle più grandi aziende, causando loro danni per milioni di euro quasi senza sforzo”.

L’esperto di sicurezza informatica, entrando più nello specifico, ha quindi analizzato una situazione sgradevole relazionata al gioco Fifa e alla sua modalità Ultimate Team dove gli utenti si scambiano le card dei giocatori a prezzi altissimi.

Fifa 23, i consigli di Panda Security per difendersi dalle truffe.
Fifa 23, i consigli di Panda Security per difendersi dalle truffe – calcionow.it

L’ideale, spiega Lambert, sarebbe effettuare le transazioni su pagine verificate di EA e non cliccare su annunci che offrono crediti Fut a prezzi irrisori. Il tentativo di truffa risulta infatti particolarmente evidente soprattutto quando questi articoli vengono offerti su social media o su pagine di terze parti dove il venditore chiede un pagamento anticipato.

A cadere in questo tipo di tranelli sono soprattutto i giovani i quali, nella maggior parte dei casi, inseriscono i dati richiesti nella pagina fraudolenta o nell’email come, ad esempio, quelli della carta di credito dei genitori.

Fifa 23, come proteggersi dai tentativi di truffa informatica

Senza dilungarci, vediamo nel dettaglio i consigli di Panda Security per ridurre i rischi e proteggere il proprio account di gioco, i propri dati e i propri dispositivi:

  • Attivare la verifica in due passaggi
  • Installare un antivirus leggero e potente
  • Utilizzare un password manager
  • Prestare attenzione agli utenti online (non fidarsi di utenti dei quali non si conoscono identità e intenzioni)
  • Non associare MAI la carta di credito a un account di gioco
  • Scaricare giochi e Mod solo da negozi e siti ufficiali