Ritiro Cristiano Ronaldo, rivelazione sconcertante | Tifosi senza parole

Aumentano le voci sul possibile ritiro di Cristiano Ronaldo dal calcio giocato, l’ultima è una rivelazione che ha lasciato tutti stupiti.

Lionel Messi che solleva la Coppa del Mondo, dopo una partita tra Argentina e Francia che resterà nella storia del calcio, e Cristiano Ronaldo che invece lascia il campo di gioco tra le lacrime. Il Mondiale in Qatar si è concluso con l’albiceleste in cima al mondo. Una competizione che ha dato i suoi responsi. C’è il Marocco quarto, la vera sorpresa del torneo e poi ci sono le grandi deluse.

Cristiano Ronaldo
Cristiano Ronaldo e tutta la sua delusione in campo – Calcionow.it

E tra queste non può non essere menzionato proprio il Portogallo. La nazionale lusitana è uscita ai quarti di finale, eliminata proprio dai nordafricani. Fernando Santos non è più il commissario tecnico. L’allenatore, infatti, era finito al centro delle polemiche dopo le scelte operate contro gli uomini di Walid Regragui. Aveva tenuto in panchina proprio Cristiano Ronaldo, ma non solo. Anche Joao Cancelo e Rafael Leao hanno subito ‘lo stesso trattamento’. Il loro tardivo ingresso in campo, però aveva dato nuova linfa ai lusitani che fino a quel momento erano stati poco pericolosi.

Cristiano Ronaldo e l’unico trofeo che manca nella sua bacheca

Portogallo eliminato e Marocco, incredibilmente, in semifinale fermato poi dalla Francia di Mbappe e compagni. Delusione incredibile per CR7 che puntava, invece, alla coppa. L’ultimo grande trofeo che mancava nella sua bacheca. L’ultimo da conquistare, per chi come lui in carriera ha vinto tutto. Ci è riuscito, invece, il suo storico rivale. Quel Lionel Messi con cui per anni si è diviso la corona di migliore al mondo. E le lacrime di Cristiano a fine match hanno fatto il giro del mondo. Un’emotività figlia anche del momento particolare che l’attaccante sta vivendo.

La seconda avventura al Manchester United si è chiusa nel peggiori dei modi possibili, con la rescissione dl contratto che lo legava ai Red Devils. Una notizia che è arrivata proprio durante il Mondiale, con un enorme tam tam mediatico legato a quella che potrebbe essere la sua prossima squadra. CR7 in questo periodo da svincolato di ‘extra lusso’, ha ricevuto diverse offerte, soprattutto extraeuropee, ma potrebbe invece decidere di appendere gli scarpini al chiodo. Almeno stando quanto dichiarato da Patrice Evra, suo ex compagno e grande amico. L’ex terzino, intervistato da Sky Sports UK ha puntato soprattutto sulle critiche ricevute dal cinque volte Pallone d’Oro durante i Mondiali.

Cristiano Ronaldo
Cristiano Ronaldo con le mani in faccia dopo aver sbagliato un goal con il Marocco – Calcionow.it

Forse Cristiano si ritirerà, anche perché, alcune volte quando ci sono tutte queste critiche, specialmente alla fine della tua carriera, ti viene da pensare ‘okay, è il momento di smetterla qui. Potrebbe pensare di smettere specialmente quando non parti nella formazione titolare in Nazionale, che alla fine è il principale motivo per cui Ronaldo vuole giocare ed essere in forma. Vincere la Coppa del Mondo era il suo sogno ed ora è svanito. Non parlerò a suo nome ma non mi sorprenderebbe se si ritirasse“.

L’Al-Nassr e le smentite, un futuro tutto da scrivere

Del futuro di Ronaldo si è parlato tantissimo e si continuerà a farlo, fino a quando non arriveranno notizie certe. Il quotidiano spagnolo Marca qualche settimana fa aveva lanciato una vera e proprio bomba sul portoghese e quella che potrebbe essere la sua prossima squadra. Ma il condizionale resta d’obbligo tutt’ora.

Cristiano Ronaldo
Cristiano Ronaldo in panchina con il Portogallo – Calcionow.it

Dal primo gennaio 2023, stando sempre alla stessa fonte, Cristiano Ronaldo dovrebbe giocare nell’Al-Nassr, squadra di Ryad. Il contratto, per un totale di due anni e mezzo, dovrebbe aggirarsi sulla considerevole cifra di 200 milioni di euro a stagione, circa 500 milioni complessivi. Poi però le smentite, sia del diretto interessato, sia quelle del presidente del club saudita.