Juve: indagini chiuse e crollo in Borsa, il motivo

Sono giorni decisivi per il futuro della Juventus e della famiglia Elkann Agnelli, perché presto si arriverà alla decisione definitiva riguardo le sanzioni contro i bianconeri.

Già decisa la data e anche le indagini sono state chiuse, ora non resta che aspettare con grande ansia la decisione che verrà presa in merito a quelli che saranno i punti di penalizzazione.

John Elkann Juve Borsa
John Elkann Juve Borsa

In questi prossimi giorni si può decidere presente e futuro della Juve in vista anche di quella che sarà poi la strategia della società da poter permettersi.

Indagini Juve: la FIGC chiude e si aspetta

Proprio in queste ore è arrivata la notifica della FIGC riguardo le indagini chiuse sulla Juventus che ora dovrà aspettare questi prossimi giorni per poi arrivare al processo finale. Saranno giorni di grande attesa fino ad arrivare poi al 19 aprile, la data scelta dove si esprimerà il Collegio di Garanzia del CONI su questa vicenda dei bianconeri che tiene banco in Italia e riguarda tutti i club. Infatti, non solo dalla Juve aspettano di capire come andrà a finire tutto questo, ma anche le altre grandi squadre di Serie A come Lazio, Roma, Milan, Inter, Atalanta e tante altre. Perché in base alla decisione presa cambierà poi la classifica in Serie A.

Oltre al caso plusvalenze si deciderà poi anche quella che è stata la manovra stipendi e proprio su questo sono state chiuse le indagini ora sul caso che può essere piuttosto grave per la Juve. Intanto, non sono arrivate buone notizie per il club dopo la notizia che è venuta fuori, perché ora ci sono delle nuove novità che riguarderebbero proprio la società bianconera in vista delle prossime settimane.

Al momento bisognerà aspettare, non ci sono indizi sulle decisioni che verranno prese contro la Juventus che può vedersi annullati i punti di penalizzazione o confermati e anche aumentati.

Borsa Juve: crollo dopo le indagini chiuse

Non un momento facile per la società che dovrà difendersi al meglio. Intanto, altre notizie negative arrivano questa mattina dalla Borsa della Juve che ha reagito alla notizia sulle indagini chiuse e non in maniera positiva. Infatti, il titolo dei bianconeri ha aperto la seduta in perdita. E’ stato registrato un calo tra l’1 e 1,5% con il valore delle azioni che si attesta intorno allo 0,33 euro.

Il 19 aprile il Collegio di Garanzia del Coni dovrà decidere se la penalizzazione di 15 punti inflitta dalla Corte d’Appello della FIGC sarà annullata o riformulata per un nuovo cambio di classifica in Serie A. Per questo motivo la Borsa Juve ha avuto una perdita.

Indagine Juventus
Indagine Juventus – Lapresse-calcionow.it

Penalizzazione Juve: la strategia

Questa decisione definitiva sulla penalizzazione contro la Juve deciderà poi la strategia della società in vista delle prossime stagioni. La Juventus mette infatti in conto anche l’ipotesi di un patteggiamento, soprattutto in caso di restituzione die 15 punti di penalità.

Impostazioni privacy