Napoli-Milan, protestano gli azzurri: rigore solare negato

Vibranti proteste del Napoli per un rigore non concesso agli azzurri per un apparente fallo di Rafael Leao su Lozano in area: le immagini sono evidenti e lasciano poco spazio a dubbi o ad interpretazioni.

Nel corso del primo tempo di Napoli-Milan ci sono stati vibranti proteste da parte della squadra di Luciano Spalletti. Rafael Leao, infatti, in area di rigore è entrato durissimo su Lozano impattando sul piede del messicano in maniera netta. Il direttore di gara ha inizialmente concesso solo calcio d’angolo. Dopo un lungo consulto con il VAR, l’arbitro Marciniak non è andato al monitor a bordo campo ed ha, di conseguenza, confermato la sua prima decisione. Sono esplose, a quel punto, ancor di più le polemiche, sia in campo che sui social, dove tantissimi tifosi hanno manifestato il loro disappunto.

Rigore in Napoli Milan
Napoli-Milan, le proteste degli azzurri: potenziale rigore su Lozano

Napoli-Milan, proteste degli azzurri

Come si vede tanto dal fermoimmagine quanto dai video e dalle immagini mostrate pochi secondi dopo, è netto il contatto tra i piedi dei due calciatori. Il milanista, poi, solo in un secondo momento ha toccato il pallone. Regolamento alla mano, si ha la netta impressione che fosse un rigore abbastanza solare.

Napoli-Milan, gli spalti
Napoli-Milan, proteste degli azzurri

Chiaramente si tratta di una circostanza che farà discutere e che andrà ad aggiungersi alla direzione di gara a dir poco discutibile, tanto per gli azzurri quanto per i rossoneri, del match d’andata. Stavolta a finire nel mirino della critica l’arbitro Marciniak, che in questa circostanza non ha convinto, almeno per quel che concerne la decisione in questione. Di seguito il video relativo all’episodio incriminato.

Napoli-Milan, il racconto della gara

Gara ai limiti della perfezione quella del Milan, che ha gestito molto bene il vantaggio maturato dopo il primo atto di questa doppia sfida. A sbloccare la gara è stato Olivier Giroud, servito con un cioccolatino praticamente da Rafael Leao. Lo stesso attaccante francese, in avvio di partita, aveva fallito un rigore, con Alex Meret bravo ad ipnotizzarlo ed a respingere la sua conclusione ad incrociare. Tante occasioni per la squadra guidata da Luciano Spalletti, che però non ha mai avuto la possibilità di calciare in maniera pulita e si è dovuta spesso accontentare di occasioni “sporche”.

Impostazioni privacy