Colpo a zero dal Benfica, l’Inter chiude il super affare!

Preme sull’acceleratore l’Inter che viaggia sulle ali dell’entusiasmo grazie alla qualificazione in semifinale di Champions League. I nerazzurri potrebbero pescare proprio dal Benfica il prossimo colpo.

Dopo averli battuti nel doppio confronto valido per i quarti di finale, il Benfica potrebbe essere nuovamente accostata all’Inter per un’inaspettata trattativa di mercato: altra beffa in vista per i lusitani.

Colpo a zero dal Benfica
Colpo a zero dal Benfica: super affare per l’Inter (LaPresse) – calcionow.it

Marotta e Ausilio iniziano già a delineare le prime mosse per puntellare una squadra che ha palesato parecchie difficoltà a giocarsela contemporaneamente su tre fronti. La campagna europea, infatti, ha portato via tantissime energie ai nerazzurri che, dopo gli ultimi aggiornamenti dai tribunali, sono scivolati al sesto posto in Serie A a 5 punti di distanza dall’ultimo valido per la prossima Champions.

Inter-Benfica non è ancora finita: pronto il colpo tra le fila portoghesi

L’Inter di Simone Inzaghi è riuscita a domare il pericoloso Benfica che tanto aveva impressionato durante i gironi di Champions League. La squadra di Schmidt era già stata osservata dai club italiani quando aveva estromesso la Juventus, relegandola in Europa League e chiudendo il proprio raggruppamento anche davanti al Paris Saint Germain. In entrambe le gare del doppio confronto i nerazzurri hanno dimostrato la loro superiorità, meritando ampiamente il passaggio al turno successivo.

Colpo a zero dal Benfica
L’Inter potrebbe fiondarsi su Otamendi per rinforzare la difesa (LaPresse) – calcionow.it

La sfida ai portoghesi, inoltre, potrebbe regalare un’ulteriore gioia ai tifosi della Beneamata. Nelle due gare disputate contro il Benfica, infatti, la dirigenza dell’Inter ha potuto osservare da vicino uno dei possibili obiettivi di mercato. Si tratta di Nicolas Otamendi, difensore laureatosi Campione del Mondo con l’Argentina in Qatar.

Dal suo trasferimento al Benfica, avvenuto nel 2020, Otamendi sta vivendo una seconda giovinezza e, nonostante i 35 anni, è un baluardo sia dei lusitani che dell’Argentina. Classe ’88 con un passato nel Manchester City, Otamendi non dovrebbe rappresentare il colpo su cui rifondare la difesa nerazzurra. Marotta e Ausilio, però, lo valutano per allungare il roster dei difensori con un profilo di esperienza e carattere. Un assist per l’Inter, inoltre, arriverebbe dalla situazione tra il calciatore e il suo club. Otamendi, infatti, è in scadenza nel giugno del 2023 e i discorsi su un prolungamento, ad oggi, non hanno fatto passi in avanti. Un altro elemento di importanza rilevante sarebbe la presenza di Javier Zanetti, che dirige la folta colonia di argentini presenti in rosa, e che in patria, così come nella sponda nerazzurra di Milano, è un vero e proprio monumento. I due uomini mercato dell’Inter, dunque, monitorano interessati la situazione e provano a portare a casa un Campione del Mondo.