Doppio ko per Marotta: se ne vanno via subito

Rivoluzione vicina per l’Inter che a breve potrebbe essere costretta a stravolgere la propria rosa: Marotta è già al lavoro.

Una stagione dai due volti per l’Inter che ha fatto molto bene in Champions League e in Coppa Italia, dove è riuscita a raggiungere in entrambi i casi le semifinali, ma ha lasciato a desiderare in Serie A. In campionato, quando mancano sette giornate alla fine dei giochi, i nerazzurri sono costretti a rincorre la qualificazione Champions.

In due lasciano l'Inter
Il calciomercato in uscita dell’Inter – Calcionow.it (ANSA)

A pesare sul cammino dei nerazzurri ci hanno pensato le troppe sconfitte: ben 11. Numeri pesanti visto che tra le pretendenti per un posto in Champions l’Inter è quella che ha perso più volte.

In caso di mancata qualificazione nell’Europa dei big, il club meneghino potrebbe andare incontro ad un mini esodo durante la prossima finestra di calciomercato. L’amministratore delegato del club, Giuseppe Marotta, lo sa bene e sarà perciò suo compito riuscire a gestire la situazione nel migliore dei modi.

Inter, quanti addii senza Champions: Marotta studia il piano

La stagione non è finita ed ancora tutto possibile. Soprattutto in campionato dove il divario è veramente minimo. Tuttavia, questo rush finale di stagione rischia di essere particolarmente complicato visto i tanti impegni ai quali sarà chiamata a rispondere l’Inter.

Ciononostante, se la conferma in Champions dovesse sfumare, il primo calciatore ad essere sacrificato sul calciomercato sarebbe Hakan Calhanoglu. Appena due goal e cinque assist per il centrocampista turco che, tra l’altro, non gonfia la rete dallo scorso 9 novembre. Numeri un po’ esigui per uno con le sue qualità.

Il futuro di Calhanoglu all'Inter
Calhanoglu verso l’addio all’Inter – Calcionow.it (LaPresse)

Il ventinovenne ex Leverkusen ha un contratto prossimo alla scadenza, prevista per il 2024, ed è anche per questo che l’Inter potrebbe venderlo prima di perderlo a zero. Così da evitare un altro caso simile a quello che ha visto protagonista Milan Skriniar.

Il valore del suo cartellino, al termine della stagione, potrebbe assestarsi intorno ai 20 milioni di euro. Ai nerazzurri non dispiacerebbe offrirgli il rinnovo ma questa è una vicenda che verrà valutata nei prossimi mesi. Prima c’è una Champions da blindare.

Problemi anche in attacco: cercasi rinforzi

Come detto, però, il turco potrebbe non essere l’unico con le valigie pronte in quel di Appiano Gentile. L’Inter, infatti, potrebbe essere ad un passo da dire addio anche ad Edin Dzeko. Il trentottenne centravanti ex Roma ha il contratto con la scadenza fissata per giugno e anche in questo caso il rinnovo rimane difficile.

Con il bosniaco in partenza e con Romelu Lukaku che, come ha detto in tempi non sospetti l’AD, non verrà riscattato, il calciomercato dell’Inter dovrà necessariamente passare per un nuovo centravanti. Il sogno neanche troppo proibito si chiama Marcus Thuram. Anche lui tra i calciatori che potrebbero trasferirsi a parametro zero. Attualmente gioca per il Borussia Monchengladbach.