Porta d’uscita aperta: irrompe la Juve

La Juventus guarda con attenzione il mercato, pronta a tuffarsi su ogni occasione: l’ultima suggestione è un top player spagnolo, in uscita dal proprio club.

La Juventus di Allegri si proietta al futuro. Con un finale ancora da vivere che potrebbe dare alla stagione tutto un altro volto, il club bianconero comincia a programmare la prossima annata, a partire dal mercato. Una sessione estiva che sarà sicuramente influenzata dalla qualificazione o meno alle prossime coppe europee, e in particolare alla Champions. Dovesse essere confermata la partecipazione degli uomini di Allegri anche alla prossima edizione del torneo più importante al mondo, il club potrebbe decidere di fiondarsi su un top player in uscita dal proprio club.

Mercato Juventus, affare dalla Spagna
La Juventus mette gli occhi su un top player spagnolo (Ansa) Calcionow.it

Se c’è una cosa che la stagione in corso ha dimostrato è che per fare il mercato ci vuole attenzione, acume e astuzia. Non bastano più i grandi nomi per avere garanzie di risultato. Serve programmazione e un’attenta valutazione dei giocatori, a partire dalle loro condizioni fisiche.

Dopo i fallimenti di operazioni come quella del “Pogback”, adesso la Juventus non vuole più sbagliare, e tiene accesi i fari in tutta Europa. L’obiettivo è rinforzarsi senza spendere molto, regalare ad Allegri calciatori pronti ma che abbiano ancora molto da dare. Un profilo di giocatore che corrisponde pienamente a un top player della Liga, pronto a regalarsi una nuova avventura.

Juve, arriva un top player a centrocampo: fissato il prezzo

Nel mercato bisogna fare attenzione a tutte le cosiddette “occasioni”. Perché da un momento all’altro possono aprirsi spiragli che, fino a poco tempo fa, sembravano inimmaginabili. Come quello che porterebbe a Marcos Llorente, perno dell’Atlético Madrid. Se fino a qualche mese fa sembrava un intoccabile dei Colchoneros, complice qualche difficoltà in questa seconda parte di stagione l’ex scuola Real sarebbe adesso uno dei sacrificabili dal club di Simeone. Anche se la società lo farà partire solo di fronte a un’offerta degna di un profilo come il suo. E forse è questo l’unico vero freno per la Juventus.

Marcos Llorente obiettivo della Juve
Marcos Llorente nel mirino della Juventus (Ansa) Calcionow.it

Cedibile non vuol dire svendibile. Classe 1995, Llorente è nel pieno della carriera ed è un jolly come pochi in Europa. Può giocare sulla trequarti, come mediano, sulla fascia destra, come mezzala e addirittura come ala. Sa fare tutto e anche tatticamente è un calciatore di rara intelligenza. Un profilo perfetto per Allegri.

“Protetto” da un contratto in scadenza nel 2027, Llorente ha un prezzo di base elevatissimo: si parte da 80 milioni di euro. Anche se difficilmente l’Atlético rifiuterà anche una proposta da 60-70 milioni. Un investimento comunque in questo momento spaventoso, impossibile da immaginare per una Juventus con tante difficoltà economiche e finanziare e un bisogno urgente di rimettere in pari la propria situazione debitoria. Ma nel calcio mai dire mai. Chissà che un’eventuale partenza illustre non possa servire, infatti, a finanziare arrivi di prestigio come questo. Un affare difficile, ma non impossibile. Big di Premier permettendo.