Inchiesta Juventus, nuovo processo: spunta la data, cosa deciderà la Corte

Nuove indiscrezioni riguardo il processo: nuova inchiesta Juventus, cosa dovrà affrontare il club. C’è la data dell’udienza, ecco cosa deciderà la Corte.

In campo la Juventus sarà protagonista di un mese di maggio davvero intenso. Ieri è arrivata la vittoria in campionato che conferma i bianconeri al terzo posto in classifica. Le prossime sfide vedranno la Vecchia Signora protagonista anche in Europa League, nelle semifinali contro il Siviglia. Intanto, la nuova società dovrà affrontare altri processi: ecco quando è previsto l’udienza preliminare.

Gianluca Ferrero Juventus – calcionow – la presse

Ecco le ultimissime novità riguardo l’Inchiesta Prisma che vede la Juventus coinvolta. Non solo in ambito sportivo, i bianconeri dovranno affrontare anche altri processi. Ecco quando ci sarà la ripresa dell’udienza preliminare e cosa deciderà la Corte.

Ultime notizie Inchiesta Juventus: nuovo processo, cosa deciderà il Tribunale

Il Pubblico Ministero ha inviato nuovi atti alla Procura di Torino per l’Inchiesta Prisma relativa ai conti e bilanci della Juventus. Ecco le ultimissime notizie riguardo questa questione: è l’edizione odierna della Gazzetta dello Sport a fare il punto della situazione e a stilare le date del processo.

I pm torinesi hanno depositato gli atti integrativi in vista dell’udienza del prossimo 10 maggio che riprenderà il lavoro interrotto lo scorso 27 aprile. Sarà una data importante per i bianconeri. Ecco svelati tutti i motivi.

La Juventus si ritroverà davanti al gup di Torino Marco Picco, così come gli altri dodici imputati tra cui l’ex presidente Agnelli, l’ex vice Nedved, l’amministratore delegato Arrivabene e il direttore sportivo Paratici, per la ripresa dell’udienza preliminare dell’Inchiesta Prisma.

Nuovo processo Juventus – calcionow – la presse

Inchiesta Prisma, nuovi atti del pm sulla Juventus

Secondo le ultime indiscrezioni, nei nuovi atti inviati dai pm sulla Juventus ci sono ulteriori dettagli relativi alle manovre fatte dal club. Ulteriori pagine che raccolgono tutto il lavoro svolto dai procuratori nell’ultimo mese. Dopo il rinvio dell’udienza preliminare, dello scorso 27 marzo, il 10 maggio si riprenderanno i lavori. Mercoledì ci sarà la nuova udienza: ecco cosa dovrà decidere il Gup. Innanzitutto si dovrà risolvere il tema relativo alla competenza territoriale. Un problema, questo, posto dagli avvocati della Juventus.

I legali hanno chiesto, infatti, lo spostamento del processo da Torino a Milano o a Roma. Infine, sarà definito anche il rinvio a giudizio presentato dall’accusa contro la Juventus e gli altri dodici indagati tra cui anche l’ex presidente Agnelli. La data da segnare in rosso sul calendario, dunque, è quella del 10 maggio quando andrà in scena la seconda parte dell’udienza preliminare che vede la Juventus coinvolta.

agnelli juventus inchiesta prisma
agnelli juventus inchiesta prisma