Gasperini senza peli sulla lingua: il tecnico non riesce a trattenersi, la rivelazione

Le parole di Gasperini lasciano di stucco: il tecnico dell’Atalanta non riesce a trattenersi al termine della sfida contro il Verona.

Gian Piero Gasperini non è di certo un allenatore che evita di dire la sua e, dopo il successo dei bergamaschi contro il Verona, ha voluto togliersi dei sassolini dalle scarpe.

La rivelazione di Gasperini, parole dure del tecnico
Parole dure di Gasperini dopo la partita dell’Atalanta (LaPresse) – calcionow.it

L’allenatore dell’Atalanta ha portato anche quest’anno i bergamaschi a lottare per la qualificazione ad una competizione europea in vista della prossima annata. Grazie al successo sul Verona per 3-1 le speranze sono intatte con gli uomini di Gasperini che attendono anche gli esiti delle finali europee e di coppa Italia per conoscere il numero di posti disponibili in Europa.

Gasperini sbotta a fine partita, il tecnico non ci sta

Intervistato da DAZN al termine della gara tra Atalanta e Verona, vinta per 3 a 1 dalla squadra di casa, Gasperini ha mandato un chiaro messaggio a chi forse si aspettava di più dalla stagione di De Roon e compagni.

Lo sfogo di Gasperini al termine di Atalanta-Verona
Atalanta-Verona, lo sfogo di Gasperini al termine del match (LaPresse) – calcionow.it

Il tecnico dell’Atalanta è stato chiaro nella sua analisi: “Se dovessimo riuscire a raggiungere l’Europa quest’anno sarebbe un risultato ancora più importante di quello degli anni passati”. Un’esaltazione dell’annata dei suoi con tanto di precisazione: “In questa stagione ci sono state tante esigenze – ha proseguito Gasperini – e tanti traguardi richiesti che forse sono stati esagerati“.

Parole rivolte ad una parte della stampa ma che potrebbero nascondere messaggi anche alla proprietà del club. Uno sfogo che Gasperini ha voluto palesare per mandare un messaggio chiaro a chi chiedeva una qualificazione europea sicura alla squadra nerazzurra, dopo che la concorrenza in campionato è aumentata rispetto agli anni passati.

Nonostante qualche passaggio a vuoto gli orobici sono ancora in piena corsa per assicurarsi un posto in Europa in vista della prossima stagione. Quella che sarà la coppa alla quale parteciperanno Zapata e compagni verrà determinato probabilmente da altri risultati. Le tre finali europee con le squadre italiane protagoniste diranno molto su quelle che saranno le qualificazioni alle coppe in Serie A.

Se la Fiorentina dovesse centrare la vittoria di una delle due finali tra Conference League e Coppa Italia, andrebbe a togliere di fatto un posto in Europa League. La speranza degli uomini di Gasperini quindi è che i viola non riescano ad alzare uno dei due trofei altrimenti si troverebbero retrocessi in Conference League.

Impostazioni privacy