Serie A, San Siro come stadio di casa di un’altra squadra: l’annuncio

Da Milan e Inter ad un’altra squadra che potrebbe avere San Siro come stadio di casa, non appena a Milano si avrà un nuovo stadio. 

L’annuncio arriva direttamente dal sindaco di Milano che ha svelato la telefonata per lo stadio di casa che diventerà San Siro, a partire dalle prossime stagioni. Si tratta di solo un’ipotesi – per ora – legata al club italiano che, non appena Milan e Inter lasceranno casa propria per trovare un nuovo stadio tutto per loro, metterà piede da padrone di casa a San Siro. 

Stadio San Siro – CalcioNow.it (La Presse)

La notizia appunto è stata svelata dal sindaco di Milano, Giuseppe Sala, che ha rivelato quella che è la telefonata con l’amministratore delegato di un club italiano.

Serie A, lo stadio San Siro ad un altro club: la notizia

C’è un club italiano, in Serie A, che sta sognando in grande per quanto riguarda le proprie ambizioni.

Ambizioni che stanno portando il club a credere ad un piazzamento in Europa, dopo la straordinaria cavalcata compiuta, con una stagione da incorniciare e ricordare in eterno, per quanto fatto dai giocatori stessi. Una società che si è impegnata negli anni e che ha raggiunto obiettivi importanti.

E per obiettivi importanti, c’è bisogno di luoghi importanti. Lo stesso, potrebbe diventare San Siro per il Monza, che potrebbe giocare le sue partite d’Europa per il futuro a Milano, a San Siro. A rivelare la telefonata con Galliani è il sindaco di Milano, Giuseppe Sala, che ha spiegato i contenuti della stessa chiamata: “Telefonata interlocutoria, il tono era scherzoso, però chissà…” svela lo stesso Sala, parlando di quello che è stato il contatto telefonico con l’ad del Monza, Adriano Galliani.

Monza a San Siro? Parla in sindaco di Milano

Come riportato da ANSA, quelle che seguono, sono le parole di Giuseppe Sala. Il sindaco di Milano ha commentato così la telefonata con Adriano Galliani, svelandone i contenuti sulla possibilità di vedere il Monza a San Siro, per le partite casalinghe: “Il tono era scherzoso, però Galliani è una persona ambiziosa e lo conosco da tanti anni. Credo si siano infilati in quest’avventura per mettere delle basi importanti, lui e Berlusconi hanno grande passione e grandi idee per il presente e il futuro del Monza. Lui si è informato su San Siro, io apprezzo sempre Galliani, è un personaggio importante e quando mi ha chiesto dello stadio ho pensato: “Non si sa mai”, perché con lui è così”. 

Impostazioni privacy