Colloqui aperti: addio alla Juve con lo sconto

Un giocatore della Juventus sembra ormai destinato a lasciare i bianconeri: la Vecchia Signora è disposta a fare un importante sconto.

La Juve vuole già programmare la prossima stagione e come prima mossa è arrivata la conferma di Massimiliano Allegri, nonostante i malumori dei tifosi. Il tecnico livornese – che ha ancora due anni di contratto a 7 milioni di euro annui – resterà al timone della Juventus anche nella prossima stagione. Tuttavia, Allegri sa bene che un altro anno senza trofei (come i due appena passati) in casa Juve non è ammesso.

Lascia la Juve con lo sconto
La Juve disposta a fare uno sconto per lasciarlo andare – Foto ANSA – Calcionow.it

Inoltre, i tifosi della Juve sperano di poter vedere anche una squadra che si esprima meglio in campo. Tra le principali critiche ad Allegri c’è proprio l’atteggiamento rinunciatario ed estremamente difensivo che troppe volte ha caratterizzato la Juve dal suo ritorno in panchina.

Chiaramente servirà qualche rinforzo adeguato, anche se la Juve non potrà fare grandi colpi a causa di un bilancio tutt’altro che roseo, dove pesano i mancati introiti Champions (la penalizzazione di 10 punti ha fatto precipitare i bianconeri al settimo posto). Prima ancora di agire in entrata i bianconeri dovranno liberarsi di alcuni ingaggi molto pesanti.

Il giocatore è pronto a lasciare la Juve: trattativa avviata

Angel Di Maria e Leandro Paredes hanno già terminato la loro avventura a Torino e anche per Cuadrado e Alex Sandro l’impressione è che lo scenario sarà il medesimo. Diverso il discorso per Rabiot, dato che la Juve sta trattando con il francese per provare ad arrivare ad un rinnovo. La Juve spera anche di poter incassare somme importanti dai riscatti di alcuni giocatori ceduti in prestito la scorsa stagione.

Il Tottenham chiede lo sconto per Kulusevski
La Juve potrebbe accettare una cifra più bassa per il riscatto di Kulusevski – Foto ANSA – Calcionow.it

In realtà l’unico calciatore su cui c’è l’interesse del club che lo ha prelevato in prestito è Dejan Kulusevski. Il giovane attaccante svedese è in prestito al Tottenham da un anno e mezzo, dove ha fatto vedere buone cose.

Gli Spurs sembrano intenzionati a riscattarlo ma non vorrebbero spendere i 35 milioni di euro necessari per acquistare il cartellino. Per questo motivo il Tottenham avrebbe chiesto alla Juve uno sconto, almeno stando a quanto riportato su Twitter dall’esperto di mercato Nicolò Schira.

I bianconeri, che hanno bisogno di liquidi, sono disposti a trattare e l’impressione è che i due club possano giungere ad un accordo in tempi brevi. Niente da fare, invece, per gli altri giocatori in prestito in Premier League, ovvero Arthur, Zakaria e McKennie: torneranno tutti alla base senza però rientrare nei piani di Allegri. Per il brasiliano si parla di rescissione consensuale.

Impostazioni privacy