Nuovo club e scippo alla Juve: Monchi parte col botto

La Juve cerca di rafforzarsi sul mercato, ma nel frattempo deve guardarsi da Monchi, che con la sua nuova squadra ha un obiettivo bianconero.

Non sarà facile il lavoro della dirigenza juventina nei prossimi mesi, impegnata a ricostruire una squadra che ancora non sa se giocherà o meno nelle coppe europee della prossima stagione. In più, la Juve si porta dietro tante incognite, legate principalmente al ruolo del direttore sportivo.

Monchi vuole protare Zaniolo all'Aston Villa, soffiandolo alla Juve
Monchi pronto a una nuova sfida in Premie League. (LaPresse) Calcionow

Giuntoli resta in bilico, e nel frattempo l’ipotesi di una conferma ufficiale di Giovanni Manna sembra sempre meno improbabile. A complicare le cose arrivano anche le interferenze dall’estero, come quella dell’Aston Villa. Il club inglese ha avviato un nuovo progetto, dopo il raggiungimento di un ottimo settimo posto in Premier League, che significa qualificazione alla prossima Conference League.

Unai Emery è più che mai saldo in panchina, e adesso i Villains richiedono importanti investimenti sul mercato, per tornare a essere un club competitivo in Europa. Non a caso, nelle ultime settimane l’Aston Villa ha deciso di affidarsi a Monchi, ex Roma, come nuovo dirigente, reduce da un’altra tornata di successi col Siviglia. Il direttore sportivo spagnolo ha pronto un piano di rafforzamento della squadra che finisce col coinvolgere, più o meno direttamente, anche la Juve.

Infatti, nella lista della spesa dell’Aston Villa ci sarebbe un bianconero come Arthur, sulla cui cessione Allegri non ha alcun pregiudizio. Ma i Villains vorrebbero anche piazzare un colpo in difesa, andando a prendere un vecchio pallino della Juventus, ovvero il centrale del Villarreal Pau Torres, che Emery conosce molto bene. Ma non sarebbe finita qui.

L’Aston Villa di Monchi anticipa la Juve: vicino il colpo in attacco

Un acquisto in difesa, uno a centrocampo, e non può mancare quello in attacco. Per quest’ultimo reparto, Monchi ha messo tra i suoi obiettivi addirittura Nicolò Zaniolo, che dopo sei mesi al Galatasaray sembra essersi ritrovato, ed è ora pronto a tornare nel calcio di primo livello. L’ala destra ex Roma è tornata anche a farsi vedere con la maglia della Nazionale, risollevando molti interessi per le sue prestazioni. La Juve lo segue da tempo, ma ora rischia di farselo soffiare.

Monchi vuole protare Zaniolo all'Aston Villa, soffiandolo alla Juve
Zaniolo al suo ritorno in azzurro. (LaPresse) Calcionow

La Premier League è sempre stata nei sogni dell’attaccante, che lo scorso gennaio era stato corteggiato da alcuni club. Alla fine aveva rifiutato, dato che si trattava di squadre in odore di retrocessione, ma il caso dell’Aston Villa è molto diverso. Il progetto di Monchi ed Emery è ambizioso ed economicamente soddisfacente, e questo potrebbe convincere Zaniolo a snobbare la proposta juventina per virare verso Birmingham.