Conference League, esclusione Juve: ecco chi la sostituisce

La prossima stagione è alle porte, e la Juventus deve venire ancora a conoscenza del suo futuro europeo per programmarla al meglio, anche da un punto di vista di calciomercato. Negli scorsi giorni è infatti uscita fuori la notizia secondo la quale la Vecchia Signora sarebbe in trattativa con la UEFA per trovare una soluzione per tutte le indagini che le sono state aperte contro.

Al momento l’ipotesi più plausibile è la possibilità esclusione della Juventus dalla prossima edizione della Conference League. Questo scenario starebbe facendo e non poco discutere, ma al momento le quotazioni di una sua realizzazione stanno incredibilmente aumentando, come dimostra anche il fatto che è stato svelato il club di Serie A che sostituirebbe il club bianconero nella terza competizione continentale.

Juventus esclusa dalla prossima Conference League
Juventus esclusa dalla prossima Conference League, ecco chi la sostituirà (LaPresse) – calcionow.it

Juventus fuori dalla Conference: ecco il club di Serie A che la sostituisce

Sacrificare la prossima edizione di Conference League per “pulire” la propria fedina penale e riappacificare i rapporti, abbastanza tesi, con la UEFA. Questo è quello al quale starebbe puntando la Juventus in questi giorni, desiderosa di sistemare il tutto per ripartire completamente da zero.

Ovviamente le trattative che stanno andando avanti con la UEFA stanno facendo e non poco discutere, ma una possibile esclusione della Juventus dalla prossima Conference potrebbe aprire scenari europei ad altri club di Serie A, che per l’appunto sfrutterebbero il “mea culpa” del club bianconero per iscriversi alla prossima stagione europea. La questione, però, non sarebbe in realtà così semplice come si penserebbe, visto che un’eventuale esclusione della Vecchia Signora non garantirebbe il posto in Conference League a nessuno.

Per la precisione, a dire la verità, qualora la Juventus e la UEFA dovessero raggiugnere un accordo su queste basi nessuna squadra di Serie A sostituirebbe la Vecchia Signora nella terza competizione continentale. In questo caso si tratterebbe di un colpo duro per tutto il calcio italiano, sempre molto ben rappresentata in Conference. A riportarlo è stata l’edizione online de La Repubblica.

Juventus-Conference: ed ora cosa si fa? La scelta della FIGC

Qualora la Juventus dovesse accettare di essere esclusa dalla prossima Conference League, facendo in primis lei un passo indietro in cospetto della UEFA, a rimettercene sarà sicuramente il cacio italiano, anche perché nessun’altra squadra di Serie A prenderebbe il posto della Vecchia Signora nella competizione.

Questo andrebbe a gravare anche sul ricalcolo del coefficiente della FIGC, che vuole tutto fuorché questo. Per questo motivo, stando a quanto riportato da La Repubblica, la Federazione, avendo recuperato i rapporti con il club bianconero, potrebbe chiedere alla Juventus di evitare di compiere un passo indietro così importante ed impattante.

Juventus esclusione Conference League FIGC
La Juventus accetterebbe l’esclusione dalla Conference, la FIGC non vuole (LaPresse) – calcionow.it

UEFA-Juventus-Conference, quando la sentenza: intensificati i rapporti con Nyon

A fronte di quanto sta succedendo in questi giorni, si sarebbero notevolmente intensificati i rapporti con Nyon. La posizione della FIGC potrebbe fra cambiare idea alla Juventus che, comunque, ha da che aspettare luglio per capire quale sarà il reale orientamento dea UEFA, che nel frattempo ha già escluso l’Osasuna dalla prossima Conference League.

Juventus esclusione Conference League
A luglio la sentenza della UEFA sulla questione Juventus-Conference League (LaPresse) – cacionow.it

 

Impostazioni privacy