Dal Milan alla neopromossa: l’affare si chiude

Milan chiude la trattativa: il centrocampista va in prestito dopo un’ottima annata in Serie B.

Il Milan dopo la cessione di Sandro Tonali sta organizzando il futuro del calciomercato: sicuramente più facile con un gruzzolo di 80 milioni in mano. Ci sono ancora dei cambiamenti da ultimare, ma gli arrivi recenti di Loftus-Cheek e Romero (a parametro zero dalla Lazio) lanciano segnali incoraggianti.

Milan, l'affare si chiude
Dal MIlan alla neopromossa: affare fatto (LaPresse) – Calcionow.it

I rossoneri sono alla ricerca di un esterno offensivo e di un centrocampista. Il primo nei piani di Stefano Pioli dovrebbe assicurare alla manovra una giusta propensione alla velocità e alla profondità, si parla per questo di Samuel Chuckwueze; mentre il secondo dovrà andare a rimpiazzare un pilastro del centrocampo rossonero come Ismael Bennacer che tornerà a pieno regime solo a 2023 inoltrato.

Insomma, ci sono molti tasselli da sistemare. Furlani e Moncada stanno dando prova di concretezza e non solo dal punto di vista del mercato in entrata, ma anche da quello in uscita.

Milan, Brescianini in uscita: va al Frosinone

È stato uno dei protagonisti del Cosenza aiutando non poco i calabresi nello spareggio salvezza contro il Brescia dando prova di essere un centrocampista di sostanza e qualità. Marco Brescianini, classe 2000, è uno dei tanti giovani che crescono con successo nelle giovanili del Milan e che trovano spazio solo in prestito: a Cosenza, avendo contribuito alla salvezza saltando una sola partita, ha dimostrato di meritarsi la Serie A e, a 23 anni, è giusto che il suo sogno venga esaudito.

La Gazzetta dello Sport ha rilasciato i dettagli della nuova squadra del ragazzo: andrà a indossare la maglia della neopromossa Frosinone che sicuramente gli concederà il giusto minutaggio. Arriva nel Lazio a titolo definitivo con il Milan che mantiene il 50% della futura rivendita.

Brescianini va alla neopromossa
Marco Brescianini lascia il Milan per il Frosinone (LaPresse) – Calcionow.it

Il giusto premio per Brescianini, un centrocampista fisico ma tecnico e con le doti del leader vero. Prima di approdare al Cosenza si è fatto le ossa vestendo le maglie di Virtus Entella e Monza. In totale, nell’ultima stagione in serie cadetta, il 23enne ha messo ha segno 3 reti e altrettanti assist aiutando molto i calabresi ad acciuffare una clamorosa vittoria ai playout contro il Brescia.

L’arrivo a Frosinone, club che tra l’altro ha punito con una rete capolavoro lo scorso marzo aprendo la strada al raggiungimento del playout (poi vinti con merito), è il giusto premio dopo una stagione straordinaria alla guida del centrocampo cosentino.

Impostazioni privacy