Nuova proprietà Inter: 1,3 miliardi, gli americani salvano Zhang

Continuano i rumors legati alla cessione dell’Inter, con i debiti che rischiano di compromettere l’operato di Steven Zhang. 

Risultati sportivi ne ha portati da quando è sbarcato a Milano, portando il club ai vertici della Serie A e della Champions League considerando il titolo vinto sul diciannovesimo Scudetto, interrompendo l’egemonia della Juventus e riportando una squadra italiana nella finale di Champions League, dopo che l’ultima volta c’era riuscita sempre e solo la Juventus.

Steven Zhang, novità sulla cessione dell’Inter – CalcioNow (ANSA foto)

A parlare del futuro della proprietà interista è uno dei principali quotidiani italiani che ha fatto il punto della situazione sulla possibilità di vedere una nuova proprietà in casa Inter, con la cessione di Zhang. Ma ci sarebbero appunto gli americani a rifinanziare il club, secondo quanto riferito dalla stessa fonte.

Zhang salvato dai fondi americani: la proprietà vale 1,3 miliardi di euro

Questa mattina è La Gazzetta dello Sport a scrivere, tra le proprie colonne, i dettagli sulla proprietà dell’Inter che ha un valore di 1,3 miliardi di euro, secondo le valutazioni che ne fa Steven Zhang.

Ci sarebbe la possibilità di riuscire a risolvere il problema legato al prestito a Oaktree, con Zhang che riuscirebbe di riflesso a tenersi stretta la sua Inter. Questo è ciò che è trapelato all’assemblea dei soci, per le parole di Zhang agli azionisti.

Con i fondi americani, infatti, l’Inter riuscirebbe a non vendere andando a rifinianziare tutto. Nei dettagli, la rosea ha spiegato quella che è la situazione della proprietà di Zhang, che pare avere un valore enorme anche per gli imprenditori più ricchi.

Rifinanziare il prestito: Zhang può puntare sui fondi americani

Steven Zhang potrebbe evitare la cessione dell’Inter, affidandola ad una nuova proprietà, ma bisogna andare con ordine. I nerazzurri sono obbligato a restituire la bellezza di 325 milioni ad Oaktree, e il tutto entro il 20 maggio 2024, termine di scadenza del prestito. Zhang vorrebbe rifinanziare il prestito, ma c’è di più. Attraverso la presenza e l’ingresso di un fondo americano, con una transizione poi futura per la nuova proprietà che potrebbe subentrare solo un domani e in minoranza in casa Inter, Zhang potrebbe restare al timone del club.

Fondi americani per l’Inter – CalcioNow (ANSA foto)

Zhang venderebbe solo a certe cifre: si è fissata una data

Si è fissata una data che è quella del termine della stagione, i dialoghi sono avanzati con un fondo americano per il futuro dell’Inter.

1,3 miliardi il costo della proprietà interista e Zhang non intende fare un solo passo indietro sulle cifre. In questo momento il patron dell’Inter sta collaborando con gli advisor Goldman Sanchs e Raine Group per il rifinanziamento del debito con Oaktree.

Inter, arrivano i fondi americani per Zhang – CalcioNow (ANSA foto)