Calcioscomesse: Commissari a Coverciano, emergono altre novità

Commissari a Coverciano per il calcioscommesse? Ecco le ultimissime notizie su questo argomento he continua a tenere banco all’interno degli ambienti calcistici italiani.

Si attende l’esito del processo riguardo Nicolò Zaniolo, intanto la squalifica di Fagioli e Tonali ha aperto un nuovo caso all’interno dell’ambiente sportivo italiano che, nell’ultimo periodo, ha fatto luce riguardo l’argomento calcioscommesse. Il tema e assai delicato e vede tantissimi giocatori coinvolti. Per il momento solo i due centrocampista, di Juventus e Newcastle, hanno ammesso le loro responsabilità e sono stati squalificato per 8 e 10 mesi. Adesso si attende il verdetto su Zaniolo che, a differenza degli altri due, s’è dichiarato estraneo da questa vicenda ammettendo di aver scommesse solo su slot machine.

C’è una nuova testimonianza che arriva da parte di un ex calciatore che ha detto la sua riguardo il caso scommesse che ha visto coinvolti alcuni giovani colleghi. Ecco il punto di vista dell’ex Nazionale italiano, che ha svelato un retroscena interessante riguardo l’attenzione della Figc verso questa tema. L’arrivo dei commissari era una pratica ormai diventata consuetudine nei suoi anni da calciatore.

Scommesse Italia, i calciatori già sapevano tutto: i dettagli

Secondo quanto rivelato dall’ex giocatore, nel corso dei ritiri i calciatore già erano a conoscenza dei rischi sul calcio scommesse. Tutti sapevano cosa fosse successo nel caso in cui fosse uscita fuori la verità riguardo questa pratica.

Ecco nuovi dettagli riguardo questo tema che è stato al centro dell’attenzione mediatica nell’ultimo periodo. La squalifica di Tonali e Fagioli ha aperto un faro su questa vicenda che è destinata a proseguire nei prossimi mesi visto che il Processo sta andando avanti.

L’ex calciatore Giaccherini si è soffermato su questo caso calcioscommesse rivelando l’arrivo, durante i ritiri, dei commissari dell’antiscommesse e anti doping che hanno sempre avvertito i giocatori dei rischi e pericoli.

giaccherini
Emanuele Giaccherini calcioscommesse, il punto di vista dell’ex Nazionale

Caso scommesse: c’è una nuova testimonianza, parla Giaccherini

A 1 Football Club, trasmissione radiofonica in onda su 1 Station Radio, è intervenuto l’ex calciatore di Juventus e Napoli Emanuele Giaccherini, attuale opinionista Dazn. Nel corso della sua intervista si è soffermato anche sul caso scommesse rivelando alcuni dettagli inediti riguardo la presenza dei commissari durante i ritiri.

“E’ giusto che paghi chi ha sbagliato. Solo dei ragazzi privilegiato, chiunque vorrebbe aprire gli occhi la mattina ed essere un calciatore di Serie A. Non bisogna giustificarli e neanche condannarli. Io posso dire che durante i ritiri arrivavano i commissari dell’antiscommesse e dell’antidoping e ci spiegano i rischi e pericoli e cosa non potevamo fare”.

commissari antidoping e scommesse
Figc arrivo dei commissari durante i ritiri per parlare di doping e scommesse (Agenzia Ansa Foto) – calcionow.it
Impostazioni privacy