“Ciclo finito”: Pioli è al capolinea, il Milan ha già scelto il nuovo allenatore

Ciclo finito in casa Milan: Stefano Pioli è al capolinea ed è pronto a salutare. Il club meneghino ha già scelto il nuovo allenatore

Stefano Pioli è al capolinea al Milan: il suo ciclo rischia di essere finito, la sensazione è che si vada avanti per inerzia ma a fine campionato sarà rivoluzione. L’attuale tecnico è pronto a lasciare, la decisione definitiva arriva direttamente dalla società.

Pioli al capolinea. Il Milan sceglie il nuovo allenatore
Stefano Pioli è al capolinea: il Milan sceglie il nuovo allenatore – (ANSA) – calcionow.it

L’esonero non arriverà subito, a meno di clamorosi crolli che però non sembrano esserci: Giroud e compagni hanno ripreso a marciare e nelle ultime gare hanno fatto bene consolidando il terzo posto.

Questo però non salverà Pioli, forse nemmeno un’eventuale vittoria dell’Europa League può salvarlo. Il suo destino è segnato sin da quando è andato via Maldini, il vero estimatore dell’allenatore emiliano.

Pioli dice addio al Milan, scelto il nuovo allenatore

Con l’addio di altri big la prossima estate si chiuderà una buona fetta del ciclo che nel 2022 portò ad uno scudetto inaspettato. Della panchina dei rossoneri ne ha parlato anche il giornalista e direttore di Sportitalia, Michele Criscitiello. Svelando anche quello che sarà l’allenatore della prossima stagione.

Come riferito dal noto collega, il ciclo di Pioli al Milan è da considerarsi concluso ed entro febbraio verrà scelto su chi puntare in panchina. La società è divisa su due nomi, ma alla fine sembra deciso chi la spunterà. Almeno nelle intenzioni della dirigenza. “Pioli ha dato tantissimo, conquistando quello che nessuno si aspettava e arrivando oltre le aspettative ma i cicli finiscono e la sua storia col Milan ormai è da considerarsi conclusa”, chiosa Criscitiello.

Pioli al capolinea, il Milan ha già scelto il suo sostituto
Antonio Conte può sostituire Pioli sulla panchina del Milan – (ANSA) – calcionow.it

Per la sua successione sono in pole Thiago Motta e Antonio Conte. L’attuale tecnico del Bologna è nel mirino di Giorgio Furlani, mentre Ibrahimovic e altri dirigenti sono convinti di puntare sull’ex CT. La scelta finale ricadrà su quest’ultimo, poi starà a lui decidere se accettare o meno. Dipende anche dalla proposta che la società gli farà e soprattutto il progetto che gli si presenterà: Conte è ambizioso e arriva solo per vincere. Diversamente non accetta nessun tipo di proposta.

Al Milan serve un tecnico affermato, qualcuno in grado di spostare gli equilibri e lottare stabilmente per lo scudetto. Per questo si farà di tutto per cercare di ingaggiare il salentino. “Il Milan ha bisogno di certezze in panchina, basta scommesse. Conte è pronto a sposare il progetto del Milan per 2-3 anni“, sentenzia Criscitiello. Andrà davvero così? Intanto i rossoneri stanno iniziando a guardarsi intorno per rinforzare sempre di più la rosa.

Impostazioni privacy