Scommesse Zaniolo: si chiude il caso, ha confessato

Si è parlato tanto in Italia del caso calcioscommesse in Italia che ha portato alla squalifica di Sandro Tonali e altre indagini che hanno coinvolto anche Nicolò Zaniolo.

Ora arrivano aggiornamenti sull’ex calciatore di Inter e Roma proprio in merito a quanto starebbe per accadere, perché l’esterno d’attacco che ha lasciato l’Italia per volare prima in Turchia e giocare sei mesi con il Galatasaray e poi iniziare questa nuova stagione con l’Aston Villa ora ha voluto vuotare il sacco e raccontare tutto. Dopo un buon momento durato pochi mesi oggi è di nuovo in crisi il calciatore in campo perché non gioca con regolarità e non sta ottenendo risultati personali come sperava, nonostante la sua squadra viaggia a ritmi importantissimi.

Zaniolo scommesse
Zaniolo scommesse (Calcionow.it). Fonte: ANSA Foto

Una lunga intervista del calciatore italiano che non si è nascosto e ha affrontato il discorso calcioscommesse che ha un po’ rovinato la carriera di Zaniolo in questa fase, visto che dopo aver fatto un gran finale di stagione con il Galatasaray lo scorso anno ha accusato qualche problema ora in Premier League, condizionato sicuramente anche dal fattore mentale che lo vedeva implicato in questa vicenda che ancora non è finita.

Calcioscommesse Zaniolo: la confessione

Nicolò Zaniolo è stato intervistato La Gazzetta dello Sport e ha parlato del caso scommesse. Il calciatore italiano non ha voluto nascondersi dalle pesanti accuse e ha rivelato tutto quello che è accaduto in questi ultimi mesi, dove ora è tutto finito visto che lo stesso giocatore ha chiesto l’oblazione che è il pagamento di una somma per estinguere il reato, ora arriverà una decisione definitiva del giudice e si capirà come andrà a finire.

Caso scommesse Zaniolo
Svolta Zaniolo, avrebbe scommesso su una parità della Roma (LaPresse) – calcionow.it

Intanto, sono stati toccati più temi dal classe 1999 che è tornato sull’inchiesta della Procura di Torino sul caso scommesse e Zaniolo ha voluto raccontare tutto, ammettendo anche di aver sbagliato. Lo stesso Nicolò ha raccontato di quell’episodio con l’arrivo della polizia a Coverciano vissuto come un incubo.

Zaniolo aveva già raccontato di aver usato una piattaforma illegale per alcuni giochi che non rientravano però su puntate inerenti al calcio o altri sport. Adesso però sembra essere messo tutto alle spalle e spera di ritrovare al più presto quella serenità mentale che gli possa dare la possibilità di concludere al meglio la stagione con l’Aston Villa, la squadra che ha deciso di investire su di lui in Premier League.

Impostazioni privacy