Milan, si sblocca l’intreccio: arriva Xabi Alonso in panchina

Da tempo oramai si parla di come il ciclo di Stefano Pioli sulla panchina del Milan sia giunto al termine, e forse neanche un eventuale scudetto o Europa League potrebbe far cambiare idea alla dirigenza rossonera, già alla ricerca di un allenatore di livello al quale affidare il progetto tecnico del diavolo a partire dalla prossima stagione.

A fronte di questo già nel corso di queste settimane diversi nomi importanti sarebbero stati accostati alla panchina del Milan, ma a quanto pare nelle ultime ore si sarebbe sbloccato un intreccio a favore del club meneghino che favorirebbe l’arrivo di un tale Xabi Alonso, leader e guida del Bayern Leverkusen dei sogni.

Milan, arriva Xabi Alonso in panchina
Xabi Alonso (LaPresse) – calcionow.it

Milan: arriva Xabi Alonso in panchina

Importanti novità arrivano in merito al futuro della panchina del Milan, che a partire dalla prossima stagione avrà un nuovo proprietario. Stefano Pioli è oramai giunto al capolinea, e considerato quanto filtra da Casa Milan difficilmente la società potrebbe decidere di continuare con l’emiliano almeno fino alla fine della normale scadenza del suo contratto.

C’è bisogno di cambiare per provare a dare nuovi stimoli sia ai giocatori che all’ambiente, motivo per il quale sul taccuino di Furlani e Moncada ci sarebbero solo nomi di un certo spessore. A fronte di questo nel corso delle ultime settimane si è parlato con insistenza di Thiago Motta e di Antonio Conte, ma a quanto pare il nuovo allenatore del Milan potrebbe arrivare “grazie” all’aiuto di Xabi Alonso.

Stando infatti a quanto riportato questa mattina in edicola da il Mirror Sport, lo spagnolo potrebbe sedersi sulla panchina del Liverpool al posto di Jurgen Klopp, che proprio ieri ha annunciato l’addio ai Reds a fine stagione. Senza sostituto il club di Anfield avrebbe forse fatto di tutto per convincere il tedesco a rimanere in Premier League, ma qualora le cose dovessero realmente andare così ci sarebbe il nulla osta che permettere all’ex BVB di trovarsi una nuova squadra, che per l’appunto potrebbe essere proprio il Milan.

Milan-Klopp: quanta possibilità c’è? Le ultime

Con l’addio di Klopp al Liverpool il Milan potrebbe valutare seriamente di fare la follia per la prossima stagione, ma quante possibilità ci sono che questa soluzione si concretizzi? Al momento pochissime, soprattutto per una questione economica nonostante il tweet di ieri di Tancredi Palmieri che ha fatto sognare tutto il popolo milanista.

In quel di Liverpool Klopp guadagnava e guadagna tutt’ora 18 milioni di euro netti a stagione, cifre che il Milan non si può assolutamente permettere di sostenere, motivo per il quale o il tedesco rivaluta un po’ la sua posizione, o l’impressione è che questo sogno per il diavolo svanisca ancor prima del tempo.

Il Milan potrebbe sognare Klopp dopo l'annuncio del suo addio al Liverpool
Jurgen Klopp (LaPresse) – calcionow.it

Klopp difficile: per la panchina del Milan ci sono sempre quei due

Ovviamente non è da escludere che da qui a qualche settimana le questioni relative al futuro di Jurgen Klopp possano stravolgersi completamente, ma per la questione della quale abbiamo prima rimangono Thiago Motta ed Antonio Conte le soluzioni più concrete per la panchina del Milan a partire dalla prossima stagione.

Occhio pero’, c’è bisogno di prendere una decisione anche prima del previsto perché, oltre alla già rinomata concorrenza per l’ex Inter, si sarebbe creata folla anche per l’allenatore del Bologna, che a quanto pare sarebbe la prima scelta del Barcellona in caso di esonero di Xavi. Insomma, prima si risolve questa situazione meglio è, visto che il Milan rischia seriamente di rimanere con un pugno di mosche in mano.

Klopp bello e impossibile, per questo Motta e Conte rimangono in cima alla lista del Milan
Thiago Motta e Antonio Conte (LaPresse) – calcionow.it
Impostazioni privacy