Il Milan concede il bis: un altro americano dopo Pulisic

Il calciomercato rossonero può regalare una sorpresa a stelle e strisce: nuovo americano al Mian dopo Pulisic

La scorsa estate Gerry Cardinale, patron di RedBird oltre che del Milan, ha tracciato una via per tentare di rilanciare il progetto rossonero. Una vera e propria rivoluzione, con la conferma di Stefano Pioli legato al ‘Diavolo’ fino al 30 giugno 2025.

Colpaccio americano, Pulisic bis: Milan scatenato
Milan show: nuovo americano in arrivo (Ansa) – Calcionow.it

In questo momento, sembra che si stiano per scrivere nuove ed inattese pagine della storia milanista. Una delle sorprese più gradite della passata campagna acquisti è stata sicuramente la firma di Christian Pulisic, ormai accantonato dal Chelsea che nonostante la giovane età lo ha lasciato partire senza troppe pretese economiche. 20 i milioni di euro sborsati da Moncada per mettere le mani sull’ala americana, un vero e proprio talismano nell’attacco rossonero.

Il 25enne statunitense ha già messo a segno 7 reti, oltre a 6 assist per i compagni: la duttilità di Pulisic è stata preziosissima anche per tanti infortuni che hanno colpito la rosa rossonera. Un Milan sempre più americano che sul finire dell’estate ha abbracciato anche Yunus Musah, talentuoso e forte centrocampista newyorkese che a Valencia aveva già mostrato spunti assai promettenti.

Milan sempre più americano: colpaccio in estate

Ma il Milan a stelle e strisce non è affatto finito qui: Cardinale ci ha visto lungo. La proprietà americana vuole nuovi testimonial che siano in grado di rendere ancora più appetibile il marchio Milan negli Stati Uniti: ovviamente, non andranno trascurate le doti essenziali per ben figurare in campo con la maglia del club sette volte campione d’Europa.

Ed in tal senso la dirigenza di Via Aldo Rossi ha già messo nel mirino un compagno di Nazionale di Pulisic e Musah che, a giugno, potrebbe trasferirsi a Milanello nonostante la foltissima concorrenza.

Si tratta di Joe Scally, centrale di proprietà del Borussia Monchengladbach che piace tantissimo al Milan. Secondo quanto riferito da ‘ESPN’ appare assai improbabile un trasferimento nelle ultime ore di gennaio: in estate, invece, l’addio del classe 2002 sarebbe più che probabile.

Colpaccio americano, Pulisic bis: Milan scatenato
Terzo colpo americano: sprint Milan (Ansa) – Calcionow.it

Il club meneghino dovrà fronteggiare, tuttavia, una folta concorrenza. Soprattutto in Premier League sembrerebbero intenzionati a farsi avanti, a suon di milioni, per strappare Scally al club tedesco: Bournemouth, Fulham (che ha già tentato un approccio nelle scorse settimane) ma soprattutto il Newcastle che sembrerebbe in pole position.

Sono ben 76 le presenze complessive di Scally con la maglia del Borussia Moenchengladbach, con cui quest’anno ha giocato in praticamente ogni posizione della difesa: dal centro al ruolo di terzino sinistro o destro, all’occorrenza. Un jolly giovane, di grande talento, che Cardinale non vuole proprio lasciarsi scappare.

Dal punto di vista dell’ingaggio Scally rientrerebbe agevolmente nei paletti imposti dal patron rossonero: per il cartellino, con il rischio d’asta che incombe, il timore è di dover superare abbondantemente i 20 milioni di euro.

Impostazioni privacy