Formula 1, paura e sgomento: Hamilton non poteva saperlo

Lewis Hamilton si è trovato, suo malgrado, coinvolto in una vicenda che sta facendo il giro del mondo: il pilota non poteva proprio saperlo

La magia che Lewis Hamilton ha sparso per anni sulle piste di Formula 1 ha pochi eguali nei motori. Il pilota britannico, classe 1985, è numeri alla mano il più vincente della storia, con sette titoli mondiali conquistati, esattamente come Michael Schumacher – a proposito di fenomeni delle monoposto.

Formula 1 sotto shock per la truffa con il volto di Hamilton
Hamilton ha scritto la storia della Formula 1, ma la popolarità ha anche il suo prezzo (LaPresse) – calcionow.it

Le sue caratteristiche e un talento naturale gli hanno permesso di scrivere nuove pagine sportive in McLaren e Mercedes, senza che nessuno possa contestare i suoi trionfi. Anzi, la sua popolarità resta altissima e purtroppo ha anche i suoi lati negativi. Una notizia arrivata dal Brasile, precisamente da San Paolo, e raccontata da Metropoles, un magazine locale, ha svelato un tentativo di truffa.

Un uomo, infatti, si è finto proprio Hamilton, creando un profilo social ad hoc con le foto e il nome del campione automobilistico. Ed era fatto talmente bene che, alla fine, ci è cascata una donna, Valdemira Aparecida, grande fan e appassionata di Formula 1, che ha avuto come uniche colpe un po’ di ingenuità e aver inviato un messaggio in privato al profilo in questione.

La truffa social con l’immagine di Hamilton: il tentativo non è andato a buon fine

D’altronde, per contestualizzare al meglio la vicenda, basta ricordarsi quanto sia amato Hamilton in Brasile. Pensate che nel 2022 ha avuto anche la cittadinanza onoraria verdeoro, un titolo che gli ha permesso di essere certificato come un vero e proprio idolo da quelle parti.

E allora Valdemira ha voluto crederci e ha iniziato a chattare con l’interlocutore, fino a quando non le è arrivata la richiesta di acquistare una tessera del fan club per ben 1500 dollari. Lì è scattato un campanello d’allarme nella malcapitata, che si è affrettata a far controllare il profilo del finto Hamilton dal giornale ‘Record’s Balanço Geral’.

Formula 1 sotto shock per la truffa con il volto di Hamilton
Il volto di Hamilton è stato usato per un tentativo di truffa social (LaPresse) – calcionow.it

Ne è emerso che il messaggio audio che le era stato mandato come prova era stato prodotto, con ogni probabilità, dall’intelligenza artificiale e che, dunque, la persona con cui stava parlando non era sicuramente il pilota.

Tutto è bene quel che finisce bene, quindi, ma bisogna fare attenzione. A essere sinceri, sarebbe bastata un po’ di furbizia: il truffatore aveva una pagina da meno di mille follower, e nessun post pubblicato. Pensate che Hamilton, quello vero, ha oltre 35 milioni di seguaci.

Impostazioni privacy