Scontro con l’arbitro, ‘follia’ di Stankovic

Dejan Stankovic ha perso la testa: folle scontro con l’arbitro per l’ex allenatore della Sampdoria. Rischia una lunga squalifica, le ultime

Dejan Stankovic è da sempre uno dei personaggi più sanguigni del mondo del calcio. Soprattutto è un passionale e un istintivo. Nel corso della sua esperienza in Italia varie volte l’abbiamo visto reagire platealmente a diverse situazioni che gli sono successe. Soprattutto da quando fa l’allenatore.

Scontro con l'arbitro, follia di Stankovic
Dejan Stankovic protagonista di una follia verso l’arbitro – (ANSA) – calcionow.it

L’anno scorso non riuscì a salvare la Sampdoria ma ogni partita era una guerra: l’ex centrocampista che dava tutto, gettando il cuore oltre l’ostacolo pure dalla panchina, non potendo entrare in campo.

Dopo l’esperienza in serie A conclusa amaramente con la Doria, in questa stagione allena in Ungheria al Ferencvaros, club che tra l’altro si è scontrato con la Fiorentina in Conference League; gli ungheresi sono stati costretti al secondo posto nel girone e dunque al turno preliminare di play-off, non superato contro l’Olympiakos. Quello che è successo però ha del clamoroso: uno scontro totale con l’arbitro da parte dell’ex Samp.

Scontro con l’arbitro, follia totale da parte di Stankovic

L’episodio incriminato è andato in scena durante l’incontro con il Debreceni, valido per la coppa di Ungheria. A Stankovic non sono piaciute, per usare un eufemismo, alcune decisioni da parte del direttore di gara e non ha fatto nulla per nasconderlo.

Stankovic si è così prima beccato un cartellino giallo per proteste, poi però l’ex Lazio e Inter non ha smesso di inveire contro l’arbitro, sembrando letteralmente una furia. A quel punto il fischietto è tornato sui suoi passi e ha comminato una seconda ammonizione a Stankovic, estraendo poi il rosso e buttandolo fuori.

Follia di Stankovic, scontro con l'arbitro
Folle gesto verso l’arbitro di Dejan Stankovic: sarà sanzionato – (ANSA) – calcionow.it

Troppo nervosismo da parte dell’allenatore che contestava un rigore concesso ai rivali in pieno recupero e l’espulsione di un suo giocatore ad inizio secondo tempo. Questi gli episodi incriminati. Il tecnico è letteralmente impazzito, andandogli contro al momento del cartellino rosso. E non è finita qui, perché ‘Deki’ è andato anche oltre.

Pur iniziando ad urlare tutto il suo disappunto, l’ex Inter ha offerto la mano al direttore di gara. Presa di coscienza in un momento concitato? Nemmeno per sogno: la mano tesa non era un gesto di pace! Quando l’arbitro è andata a stringergliela, infatti, Stankovic l’ha ritirata iniziando ad applaudire ironicamente il direttore di gara. Adesso Stankovic rischia grosso: la squalifica potrebbe anche essere più lunga di una sola partita come avviene in genere per le espulsioni.

Gestione cookie