Roma, è finita la sua avventura: ufficiale l’addio

La Roma ha deciso di cambiare qualcosa in vista del futuro. Il suo è addio è già stato ufficializzato dalla società giallorossa.

Ancora pochi giorni e la Serie A riaprirà i battenti. La settimana decisiva della Coppa del Mondo è ormai iniziata e i club di ogni campionato cominciano già a vedere le luci dei riflettori tornare su di loro. Domenica prossima andrà infatti in scena la tanto attesa sfida tra l’Argentina di Lionel Messi e la Francia, vincitrice dell’ultima edizione dei Mondiali, di Kylian Mbappé.

Addio alla Roma
José Mourinho – Calcionow.it

Il vecchio, contro il nuovo. L’argentino giocherà per il suo popolo e soprattutto per Diego Armando Maradona. Il francese, invece, in caso di vittoria si candiderebbe prepotentemente per un posto nell’Olimpo dei migliori di tutti i tempi. Vincere a 23 anni, quasi 24, la sua seconda manifestazione iridata, sarebbe tanta roba per l’attaccante del Paris Saint Germain.

Una sfida a dir poco epocale quella che andrà in scena alle 16:00 del 18 dicembre. Per quanto riguarda il massimo campionato italiano, la data fissata per la ripresa è quella del 4 gennaio. Giorno in cui andranno in scena tutti e dieci gli incontri previsti per la sedicesima giornata.

Calciomercato Roma, è ufficiale: andrà via a gennaio

Tra gli incontri più importanti di giornata, c’è quello del Milan in casa contro la Salernitana. Saranno loro ad aprire le danze. Poi, nel pomeriggio, in campo anche Roma e Lazio. Rispettivamente contro Bologna e Lecce. Dopo di loro la Juventus, chiamata a giocare sul campo della Cremonese, e il Napoli. Ai partenopei è riservato l’incontro di cartello delle 20:45.

Cessione Roma
AS Roma – Calcionow.it

Turno che vedrà la capolista misurarsi con l’Inter. Gennaio non segnerà solo la ripartenza dei campionati ma anche l’apertura del calciomercato. Diversi club sperano di mettere a posto le loro rose con colpi d’eccezione. In entrata ma anche in uscita. Questo è il caso della formazione giallorossa capitolina che ha già ufficializzato il primo addio. A salutare il club romanista già a gennaio, sarà il giovane difensore Filippi Tripi.

Il classe 2002 nato a Roma e cresciuto nel settore giovanile giallorosso, è pronto per ripartire dalla Slovenia. A dare il benvenuto al talento vent’enne sarà il Mura. Società calcistica appartenente alla città di Murska Sobota che nella sua storia, piuttosto recente visto che si tratta di una realtà nata nel 2012, ha già vinto una coppa e un campionato sloveni e ha partecipato diverse volte alle competizioni UEFA.

Il club ufficializza il primo colpo in uscita

Insomma, anche se si tratta di un campionato certamente minore, per Tripi potrebbe trasformarsi in una bella vetrina. Anche in ottica Nazionale visto che il commissario tecnico Roberto Mancini ha tenuto le porte aperte praticamente per chiunque.

Ad annunciare il trasferimento avvenuto a titolo definitivo è stato lo stesso club capitolino che sul proprio sito ha condiviso il comunicato ufficiale. Tripi, dal proprio canto, spera di poter finalmente trovare una certa continuità.

In carriera, infatti, ha esordito tra i professionisti in Europa League ma mai in campionato. Il club sloveno si augura di aver fatto un affare prelevando il talento capitolino dal club allenato da José Mourinho. Tecnico che, tra l’altro, a fine stagione valuterà il suo futuro. Tra le possibili nuove destinazioni per il lusitano, ci sarebbe anche la panchina del suo Portogallo.