Calciomercato, il Real fa la spesa al Milan: costretti a cedere

Il calciomercato del Real Madrid riparte dal Milan. I Blancos hanno messo gli occhi addosso al talento rossonero.

Nemmeno una settimana fa terminava la 22^ edizione della Coppa del Mondo con l’Argentina di Lionel Messi che alzava al cielo il trofeo. Una bella soddisfazione per la Pulce e per tutto il suo popolo che era dai tempi di Diego Armando Maradona che non festeggiava così.

Real Madrid e il calciomercato in casa del Milan
Milan – Calcionow.it

Ora, però, per i calciatori è arrivato il momento di mettere da parte quanto successo in Qatar per tornare a concentrarsi esclusivamente sui loro impegni nei club. Il prossimo fine settimana, infatti, la Premier League sarà il primo campionato a dare il via alla ripresa. In Inghilterra guai ad interrompere il boxing day.

Giorno festeggiato più dello stesso Natale da quelle parti. Poi, il mese prossimo, ripartirà anche la Serie A. La sedicesima giornata di campionato è prevista per 4 gennaio. Data nella quale andranno in scena tutte le dieci gare previste per il turno in questione.

Ovviamente il prossimo mese sarà fondamentale anche per la riapertura del calciomercato. Le società vogliono approfittare della prossima finestra per mettere a posto le loro rose. In entrata ma anche in uscita.

Calciomercato, Milan costretto a cedere: il Real Madrid è convinto

Alcuni club si getteranno perciò a capofitto nel mercato con la speranza di rimediare qualcosa. Altri, invece, piuttosto sfrutteranno gennaio per gettare delle solide basi per il futuro. Questo è il caso del Milan che oltre a tentare la risalita vero il vertice, attualmente lontano 8 lunghezze e occupato dal Napoli, vuole anche permettersi un futuro roseo.

La compagine di Luciano Spalletti ha fatto faville nella prima parte di stagione, in Italia e in Europa, e si augura di continuare così anche nel prosieguo dei giochi. Il Diavolo, dal proprio canto, spera invece di accorciare e magari di festeggiare il secondo scudetto consecutivo.

Calciomercato Milan nelle mani del Real Madrid
Milan – Calcionow.it

Nonché il ventesimo della sua storia. Una impresa difficile ma non impossibile. Tuttavia, nel caso in cui non dovesse riuscirci, il club meneghino potrebbe accontentarsi della conferma in Champions League.

Giocare consecutivamente nell’Europa che conta è uno dei migliori modi per crescere e la formazione allenata da Stefano Pioli lo sa bene. Solamente partecipare, però, non basta al Milan che ha voglia anche di tornare protagonista in certi palcoscenici.

La trattativa può andare in porto: rossoneri beffati

Per farlo, tuttavia, il club rossonero avrà la necessità di allestire una rosa all’altezza. Comprando ma soprattutto trattenendo i giocatori migliori. Anche se non sarà facile convincerli tutti alla permanenza. Di recente, secondo quanto appreso dal portale spagnolo Bernabéu Digital, il Real Madrid avrebbe messo gli occhi addosso ad un giovane talento rossonero.

Il profilo è quello proprio del Blancos Brahim Diaz. Di proprietà dei campioni d’Europa in carica ma in prestito ai meneghini già da tre anni. L’obiettivo del Milan sarebbe quello di blindare il calciatore comprando il suo cartellino a titolo definitivo.

Operazione che ora appare però più difficile che mai visto che Carlo Ancelotti, tecnico del Real, gradirebbe iniziare a lavorare con lui seguendolo quanto più da vicino possibile. Se la formazione madridista deciderà di puntare su Diaz, il Milan dovrà per forza di cose lasciarlo andare. Poiché è ancora sotto contratto con le Merengues. Un duro colpo per la dirigenza che dovrà trovare il modo di rimpiazzare un prezioso elemento.