Calciomercato: addio Premier. Clamoroso ritorno in Serie A

Il calciomercato sta per aprirsi e il talento, destinato a dire addio alla Premier League, potrebbe fare un clamoroso ritorno in Serie A.

Poche, pochissime soprese al ritorno in campo della Premier League. Il campionato inglese, che ha riaperto i battenti appena una settimana dopo la chiusura della kermesse iridata disputatasi ai piedi del Golfo Persino, in quel del Qatar, è sceso in campo per il boxing day ma senza regalare particolare colpi di scena.

Risultati, quindi, che non hanno mosso particolarmente la classifica. In vetta, ben salda al comando, rimane l’Arsenal che nel suo primo match post Coppa del Mondo ha rifilato un sonore 3-1 al West Ham. Buona risposta anche da parte del Manchester City, primo degli inseguitori, che con lo stesso risultato ha avuto la meglio contro il Leeds United.

Calciomercato, stella Manchester United in uscita
Manchester United – Calcionow.it

Distacco, tra le due compagini, che rimane perciò di appena 5 lunghezze. Gradino del podio valevole per la medaglia di bronzo, invece, ancora nelle mani del Newcastle. Dopo il cambio di proprietà ci si aspetta molto dai bianconeri di casa al St. James Park. L’ultimo incontro ha visto i Magpies battere il Leicester City con un sonoro 3-0 fuori casa.

Seguono Tottenham, Manchester United, Liverpool, Chelsea e Brighton. Con la compagine allenata da Roberto De Zerbi sorprendentemente a pari punti con i Blues. Insomma, sarà un finale di stagione tutto sa seguire al di là de La Manica.

Calciomercato, niente più Premier League: l’Italia lo aspetta

Soprattutto per quanto riguarda il calciomercato, visto che i prossimi saranno giorni bollenti anche in Premier. Diversi giocatori potrebbero infatti fare le valigie con lo scopo di trovare una nuova sistemazione da qualche altra parte. La Serie A rimane una pista più che percorribile per molti di loro.

Il campionato italiano è ancora una dei più blasonati al mondo. Tuttavia, dovranno essere brave le società nostrane a non farsi scappare gli affari migliori. Uno dei nomi maggiormente attenzionati è senza alcun tipo di dubbio quello di Cristiano Ronaldo.

Addio in Premier League
Portogallo – Calcionow.it

Il campione portoghese ha visto il proprio contratto con i Red Devils interrompersi prima del tempo. In scadenza a fine stagione, lo United ha deciso di rescindere il legame con il giocatore già a fine anno solare. Così facendo ha fatto di CR7 il primo svincolato a giocarsi una Coppa del Mondo da protagonista.

Ora, però, per il cinque volte Pallone d’Oro c’è un’altra importante avventura. Secondo diverse fonti, il classe 1987 dovrebbe finire a giocare in Arabia Saudita. Più precisamente all’Al Nassr. Una delle squadre con più trofei in assoluto. Ma attenzione alla concorrenza.

Clamoroso ritorno in Serie A per il portoghese: la trattativa

Ronaldo, tuttavia, non sarà l’unico a salutare la massima divisione inglese e in maniera particolare il Manchester United. Di recente, infatti, alcune indiscrezioni hanno cominciato a parlare anche di un possibile addio da parte di Diogo Dalot. Terzino destro portoghese, come l’ex compagno di club, che sarebbe tornato a strizzare l’occhio al campionato italiano.

Il classe 1998, oltre alla maglia dei Red Devils e a quella del Porto, club che lo ha gettato nel calcio che conta, ha avuto anche una breve ma intensa esperienza nelle file del Milan. Era la stagione 2020/21 e nel complesso, tra campionato e coppe, è sceso in campo con addosso la maglia rossonera in ben 34 occasioni. Riuscendo a realizzare 2 goal e 3 assist.

Ora, però, ad avergli messo gli occhi addosso è stata la Juventus. Vecchia Signora che avrebbe puntato il ventiquattrenne per sostituire definitivamente, in qualità di titolare, Juan Cuadrado. La Juve è carente in quel settore e Dalot sembrerebbe proprio il profilo ideale.

Trattativa che potrebbe sbloccarsi definitivamente qualora il Manchester dovesse riuscire a chiudere per il classe 2003 del Lione Malo Gusto. Ad oggi il cartellino di Dalot è valutato intorno ai 30 milioni di euro. Il calciomercato in Serie A, specialmente quello bianconero, può ripartire da una vecchia conoscenza.