Ronaldo altro che Al Nassr: girato subito in prestito in Champions

Cristiano Ronaldo pronto a lasciare l’Al Nassr per tornare in Europa. Cr7 potrebbe presto rigiocare in Champions League.

Cristiano Ronaldo all’Al Nassr è sicuramente una delle notizie che, insieme alla morte di Pelé, hanno tenuto banco in questi giorni. Una notizia che, vista la portata del personaggio, non è ovviamente passata sotto traccia, specialmente considerando lo stipendio faraonico che Cr7 percepirà dal club di Riyad: 200 milioni a stagione per due anni e mezzo.

Calciomercato, Crisriano Ronaldo saluta l'Al Nassr e torna in Europa.
Cristiano Ronaldo.

Un contratto, la cui scadenza è fissata al 2025, al termine del quale l’ex Manchester United e Real Madrid ricoprirà il ruolo di ambasciatore per l’assegnazione all’Arabia Saudita dei Mondiali 2030. Un contratto nel quale, stando a quanto riportato da Marca poche ore fa, sarebbe stata inserita una particolare clausola che potrebbe permettere a Cristiano Ronaldo di tornare subito in Europa per giocare la Champions League.

Cristiano Ronaldo, la clausola pro Newcastle fa già discutere

Cristiano Ronaldo potrebbe presto tornare in Europa per giocare la Champions League: è questa la notizia clamorosa venuta a galla in queste ore. Una notizia, sulla carta priva di fondamento, visto il recente trasferimento in Arabia Saudita del fenomeno portoghese, che potrebbe però diventare reale grazie a una particolare clausola inserita nel contratto firmato qualche giorno fa dal 37enne di Funchal con l’Al Nassr.

Cristiano Ronaldo saluta l'Al Nassr e torna in Europa per giocare la Champions League.
La nuova maglia di Cristiano Ronaldo targata Al Nassr.

Una clausola che, stando a quanto riferito da Marca, potrebbe permettere a Cr7 di tornare in Europa, precisamente al Newcastle, qualora i Magpies, attualmente terzi in Premier League, dovessero raggiungere la qualificazione in Champions League per il prossimo anno.

Una Champions League che, qualora questa situazione diventasse realtà, riaccoglierebbe un campione straordinario, capace di segnare ben 141 gol nella massima competizione continentale della quale, ora come ora, è il miglior marcatore di tutti i tempi, davanti al rivale di sempre, Lionel Messi, attualmente fermo a quota 129.

Cristiano Ronaldo pronto a tornare in Premier League: il Newcastle lo aspetta

Come detto, Cristiano Ronaldo potrebbe presto tornare in Premier League per mettersi al servizio del Newcastle di Eddie Howe che, attualmente terzo nel massimo campionato inglese alle spalle di Manchester City e Arsenal, punta a ritornare in Champions League a distanza di 20 anni dall’ultima partecipazione.

Una Champions League che Cr7 conosce ovviamente benissimo e che ha disputato per l’ultima volta con la maglia del Manchester United il quale, dopo averlo prelevato dalla Juventus per 15 milioni di euro più 8 di bonus nell’estate 2021, lo ha scaricato senza appelli durante il Mondiale in Qatar.

Una separazione al veleno, quella tra il fuoriclasse lusitano e i Red Devils, arrivata anche a causa di alcune dichiarazioni non bellissime dello stesso Ronaldo che in più di un’occasione ha parlato male della sua squadra. Una squadra che potrebbe ricontrare presto qualora si concretizzi il suo passaggio al Newcastle.