Clamoroso CR7, niente Al Nassr. Il retroscena fa saltare tutto

Quello che è successo a Cristiano Ronaldo ha del clamoroso. Il retroscena può guastare la festa del mondo arabo pronto a vedere CR7.

Anno nuovo, campionato nuovo. O quasi. Questo è quello che si potrebbe dire della Serie A, giunta alla sua sedicesima giornata e finalmente in campo dopo la pausa natalizia. Alla riapertura dei battenti nel massimo campionato italiano di calcio, gran parte degli equilibri sono rimasti quelli dello scorso anno. A grandi linee, visto che non sono mancati i colpi di scena.

Cristiano Ronaldo problemi con l'Al Nassr
Cristiano Ronaldo – Calcionow.it

Bene il Milan e la Juventus che hanno fatto il loro in due gare apparentemente facili ma sempre insidiose. I primi a scendere in campo, e anche i primi ad aprire le danze in termini di goal, sono stati i rossoneri che nel primo quarto d’ora del match contro contro la Salernitana sono riusciti a trovare le reti che hanno permesso loro di vincere.

Tre punti preziosissimi per il Diavolo che la sera ha visto anche il Napoli perdere. A regalare la gioia alla formazione meneghina ci hanno pensato gli storici rivali dell’Inter. La Vecchia Signora, invece, ha continua con la sua rincorsa: 1-0 rifilato alla Cremonese in extremis e altri tre punti messi in cascina.

Cristiano Ronaldo e l’Al Nassr: l’affare si complica

Sono 21 nelle ultime 7 partite, punteggio pieno. Serie di sfide nelle quali la Juve ha anche mantenuto la propria porta inviolata. Un vero e proprio ruolino di marcia da scudetto per la formazione piemontese che è forse partita con un pizzico di ritardo rispetto alle concorrenti per il titolo.

Inizio di anno amaro, invece, per i partenopei che contro i nerazzurri hanno trovato la loro prima sconfitta stagionale in campionato. Tra poco sarà anche il momento di vedere all’opera Cristiano Ronaldo. O, per meglio dire, sarebbe stato il suo momento visto che alcuni intoppi potrebbero complicare l’avventura saudita.

Salta l'esordio di Cristiano Ronaldo con l'Al Nassr
CR7 – Calcionow.it

Il cinque volte vincitore del Pallone d’Oro, dopo aver detto definitivamente addio al Manchester United e aver giocato i Mondiali qatarioti con il Portogallo, era pronto per fare il suo esordio nella Saudi Pro League.

Tuttavia, alcuni pericolosi retroscena potrebbero far slittare la festa grande che l’Al Nassr gli ha preparato. Il prossimo incontro del club, tra i più titolati del mondo, è in programma in questi giorni ma qualcosa potrebbe andare storto.

Il clamoroso retroscena che rischia di guastare la festa del club

La data segnata in rosso sul calendario dei fan di CR7, e dei tifosi di calcio un po’ in generale, è proprio quella di oggi: 5 gennaio. Giorno in cui l’Al Nassr sfiderà in casa l’Al Ta’ee. Club di metà classifica. Più dell’incontro stesso, sulla carta scontato a favore del club di Ronaldo, c’era attesa per vedere il campione portoghese fare il suo esordio in questa nuova avventura. Già diversi tifosi si sono accaparrati un posto sugli spalti per seguire CR7.

Tuttavia, una squalifica non scontata in Inghilterra, potrebbe guastare la festa di migliaia di tifosi giunti da tutto il medio Oriente solo per seguire le gesta dell’iconico numero 7. Secondo quanto riportato dal Daily Mail, il lusitano dovrebbe scontare due giornate di squalifica a causa di un brutto gesto compiuto ai danni di un tifosi dell’Everton.

In occasione del match con il club di Liverpool, Cristiano Ronaldo ha fatto cadere a terra il cellulare di un giovane tifoso dei Toffees. Gesto che gli costerà due turni di squalifica anche al di fuori della Premier League. Insomma, se così fossi, Ronaldo potrebbe essere costretto a fare il suo debutto in Arabia non prima del 21 del mese. Un duro colpo per chi si era già organizzato per oggi.