Inter: ecco la rivelazione del Mondiale, c’è già la cifra

L’Inter è alle prese con i rinnovi di Stefan De Vrij e Milan Skriniar. I nerazzurri per i loro sostituti puntano in alto e potrebbero chiudere a breve per un top esploso durante i Mondiali in Qatar.

Per l’ad Beppe Marotta, quello del difensore centrale rappresenta un pensiero fisso sia in questa sia nella prossima finestra di mercato. Oltre all’olandese e allo slovacco, Danilo D’Ambrosio va in scadenza nel 2023, un anno più tardi invece termina il vincolo con il centrale mancino, Alessandro Bastoni.

Tanti i calciatori esplosi in Qatar.
Un’immagine di Brasile Croazia.

Inoltre, come vi abbiamo raccontato, l’Inter sta lavorando per anticipare l’acquisto definitivo di Francesco Acerbi. Il difensore è arrivato dalla Lazio in prestito con diritto di riscatto a quattro milioni, Marotta vuole chiudere a tre e intende farlo in questa finestra di mercato.

Marotta sul top mondiale: il prezzo fa paura

Venti anni compiuti il 23 gennaio scorso e una crescita che negli ultimi anni ha sorpreso tutti gli addetti ai lavori. Marcatore strutturato, è alto quasi 1,90, il nostro top player si distingue per senso della posizione e per letture difensive. Da un paio d’anni è nel taccuino dei maggiori talent scout di mercato, in Qatar la consacrazione definitiva.

Per il cartellino di Gvardiol servono almeno 100 milioni.
Josko Guardiol.

Con la sua nazionale ai Mondiali ha giocato tutte le sette gare, titolare e mai sostituito, anche nei supplementari contro Giappone e Brasile. Addirittura. Inoltre,  contro il Marocco, si è tolto lo sfizio di segnare. Sul giocatore c’è mezza Premier, l’Inter in Italia è l’unica ad averci pensato seriamente.

Il Lipsia spara alto: per Gvardiol non bastano 100 milioni

Josko Guardiol è uno dei crack di questo mercato. Il centrale croato ha rinnovato con il Lipsia lo scorso settembre, portando la scadenza del contratto al 2027. Una vera blindatura da parte dei tedeschi che nel luglio 2021 per averlo versarono alla Dinamo Zagabria circa 19 milioni. Nonostante la giovane età, l’esperienza non manca, avendo disputato già 19 gare con la Croazia, segando anche due reti. Il Lipsia però non lo cederà facilmente, ha già rifiutato 80 milioni dal Chelsea.

Il Real Madrid alza la posta: offerti 120 milioni

Come riporta il sito alfredopedeulla.com, sul classe 2002 del Lipsia, oltre ai Blues, si registra anche l’interesse del Manchester City, ma la prima rivale dell’Inter è il Real Madrid. Il gigante di Zagabria, quando ha rinnovato, ha accettato una clausola da 110 milioni, che varrà solo dal 2024. I Blancos, per anticipare i tempi, hanno recapitato la seguente proposta: 120 milioni complessivi, da saldare in due tranche. A far sognare Florentino Perez anche le dichiarazioni del giocatore: Gvardiol ha ripetuto più di voler giocare con la camiceta bianca.

Il rimpianto dell’Inter: poteva prendere Gvardiol a 9 milioni

L’Inter, in buona compagnia in Italia, avrebbe potuto acquistare Gvardiol per una cifra prossima ai 9 milioni. I nerazzurri, insieme con la Roma e la Fiorentina, non se la sentirono, nel 2020, di investire tanto su un ragazzo di 18 anni. Nel mercato 2021 il Lipsia fece il colpo e ora si gode un top da oltre 100 milioni.