Juventus, l’accusa è di truccare le partite: può scoppiare uno scandalo

Scandalo partite truccate: il noto club che ha affrontato la Juventus in Champions League quest’anno è stato accusato di aver manipolato il risultato di alcune partite.

Il Benfica di nuovo sotto la lente d’ingrandimento della magistratura. Dopo le indagini dell’estate 2021 che avevano portato all’arresto dell’ex presidente Luís Filipe Vieira, il club di Lisbona è finito nuovamente nell’occhio del ciclone per una vicenda assai scomoda secondo cui la squadra avrebbe beneficiato della manipolazione dei risultati in varie gare di campionato.

Scandalo partite truccate: Benfica sotto inchiesta.
Otamendi in scivolata su Cuadrado.

Un fulmine a ciel sereno, questo, che ha scosso tutto l’ambiente rosso che ora attende di capire come verrà fatta luce su una situazione che vede coinvolto anche l’ex centrocampista di Fiorentina e Milan, Manuel Rui Costa, oggi presidente della società e iscritto nel registro degli indagati, insieme a tutti i membri del consiglio di amministrazione, nell’inchiesta aperta dalla magistratura che, riferisce la stampa lusitana, verte sull’operato del club negli anni che vanno dal 2016 al 2020.

Benfica, ecco i possibili scenari per il club di Rui Costa

Qualora venisse confermata la notizia secondo cui il Benfica avrebbe realmente beneficiato di alcuni risultati truccati, si aprirebbero scenari tempestosi che potrebbero portare a pesanti sanzioni nei confronti del club lusitano. Scenari per ora all’orizzonte che potrebbero però gettare fango su una delle squadre più gloriose d’Europa e del mondo che, almeno secondo una visione romantica della situazione, non meriterebbe di piombare nell’oscurità.

Scandalo partite truccate: il Benfica di Rui Costa sotto inchiesta.
Manuel Rui Costa.

Una squadra, quella guidata da Roger Schmidt la quale, al di là di quanto emerso in queste ore, sta facendo molto bene in Primeira Liga, visto il primo in classifica con 40 punti, a più sei sulla seconda posizione del Braga che, proprio lo scorso 30 dicembre, ha inflitto la prima sconfitta in campionato alle Aquile.

Una disfatta per 3-0, sicuramente difficile da digerire, che non ha però compromesso assolutamente nulla in fatto di primato. Il campionato, almeno per ora, sembra infatti saldamente nelle mani dei rossi che, salvo scivoloni, dovrebbero riuscire a portare a casa un titolo di campione di Portogallo che dalle parti del Da Luz manca dalla stagione 2018-2019.

Benfica, il calciomercato passa in secondo piano: Rui Costa ha altro a cui pensare

Lo scandalo partite truccate venuto a galla in queste ore ha ovviamente bloccato tutte le operazioni di mercato del Benfica che, balzato agli onori della cronaca nelle scorse settimane per l’ormai nota trattativa con il Chelsea riguardante il trasferimento a Londra di Enzo Fernandez, ha messo in stand-by tutte le attività extra-campo per concentrarsi esclusivamente sull’inchiesta aperta recentemente dalla magistratura.

Un’inchiesta, che i tifosi sperano si risolva positivamente, per la quale il presidente del club, Manuel Rui Costa ha già mostrato piena disponibilità a collaborare con le autorità le quali, dal canto loro, hanno iniziato a scavare per scoprire cosa c’è davvero sotto. Nei prossimi giorni dovremmo saperne di più.