Inter, c’è l’annuncio dell’agente: Dumfries va via, scelto il sostituto

L’Inter è ancora arrabbiata per il 2-2 contro il Monza, maturato al Brianteo nei minuti finali. La squadra nerazzurra però è forte sul mercato: deve trovare un sostituto di Denzel Dumfries.

Sulle face Simone Inzaghi in realtà avrebbe già Darmian, Dimarco, Bellanova, Gosens, oltre eventualmente alla possibilità di utilizzare a destra anche Danilo D’Ambrosio. L’allenatore piacentino però ha chiesto un intervento sul mercato.

Un ex INter e un possibile acquisto nerazzurro.
Hakimi e Buchanan in Marocco Canada.

Le voci sull’esterno olandese si rincorrono da tempo, l’Inter non vuole farsi trovare impreparata perché, si sa, se un calciatore decide di andare via lo fa, questo a prescindere dal contratto.

Dumfries prepara le valigie nonostante la scadenza al 2025

Con l’Olanda è stato uno dei protagonisti in Qatar, disputando tutte le cinque gare da titolare, senza essere mai sostituito. Denzel Dumfries ormai è una certezza per gli Oranje, considerate in totale le sue 42 recite con la selezione maggiore, arricchite da sei reti, tante per un terzino. L’Inter appare destinata a perderlo.

L'olandese potrebbe lasciare l'Inter.
Denzel Dumfries.

Ventisei anni compiuti il 18 aprile, l’erede di Hakimi sul mercato ha tanti estimatori, La scadenza con l’Inter è datata 2025, un ostacolo sì alla sua cessione, ma come detto, se uno decide di cambiare aria è difficile trattenerlo. In particolare sull’ex Psv Eindovhen, la squadra più forte resta il Chelsea, con il Bayern Monaco in seconda fila. Gli inglesi lo vorrebbero già a gennaio per una stagione che a Londra è inziata decisamente male.

Vice-Dumfries: tre nomi per sostituire l’olandese

Come detto, l’Inter non vuole farsi trovare impreparata e sta già pensando a come sostituire Dumfries. Tre i nomi sul mercato che interessando l’ad, Beppe Marotta. Il primo resta quello di Singo. Il potente esterno del Torino ha contratto fino al 2024, anche per questo alla portata nerazzurra.

Alle sue spalle c’è Emerson Royal, 23 anni, brasiliano che al Tottenham trova poco spazio con Conte. Giovane e con sette presenze con il Brasile, l’esterno di San Paolo piace per l’età ma il contratto scade nel 2026, il costo non è proprio basso.

Inter: per la fascia destra prende quota Buchanan

Chi invece in casa Inter sta prendendo quota, nelle ultime ore, è Tajon Trevor Buchanan, giamaicano con passaporto canadese in forza al Bruges. Ventiquattro anni il prossimo 8 febbraio, l’esterno dalla sua ha anche la versatilità: si muove infatti sia da esterno sia da ala pura. Arrivato in Belgio a gennaio 2022 per 6,5 milioni dagli statunitensi del New England, contratto fino al 2025, il suo cartellino vale circa 12 milioni.

L’agente di Dumfries: “Ora è dell’Inter, poi vedremo cosa succederà»

A rendere complicata la permanenza di Dumfries all’Inter, anche le parole della sua agente, Rafaela Pimenta. La manager, che ha raccolto l’eredità del compianto Mino Raiola, ha cocesso una lunga intervista a Rai Sport. Sul futuro del suo assistito è stata decisamente lapidaria. “Dumfries? È un giocatore dell’Inter, poi vedremo cosa succederà”, ha affermato Pimenta, gelando i supporter della squadra di Inzaghi.

La procuratrice ha poi aggiunto: «Mino ha portato avanti non una battaglia, ma un’idea: quella che il procuratore è parte integrante dell’universo calcio, con obblighi e diritti. Pogba pronto a una stagione da protagonista”.