Serie A, addio Milinkovic. Il sostituto firma subito

La Lazio è alla ricerca del sostituto di Sergej Milinkovic-Savic. Centrocampista serbo prossimo al trasferimento in Premer League.

Sergej Milinkovic-Savic è uno dei centrocampisti più apprezzati della Serie A se non addirittura d’Europa. La mezzala è nata nel 1995 e, praticamente appena arrivata dal Genk ormai diversi anni fa, si è subito messa in mostra con la maglia della Lazio. L’esordio, poi, lo ha fatto proprio in Champions League.

La Lazio cerca il sostituto di Milinkovic
Sergej Milinkovic-Savic – Calcionow.it

Non nella fase a gironi ma nel turno preliminare, quello che ha visto i biancocelesti non riuscire ad accedere al torneo per colpa del Bayern Leverkusen. In quella formazione ci giocava un certo Hakan Calhanoglu. Passato poco dopo al Milan e ora in forza all’Inter.

Peccato, però, che nella gloriosa carriera di Milinkovic quello che sia mancato di più è stata proprio la partecipazione alla Champions. Quella musica, che tutti i calciatori bramano, lui l’ha sentita una sola volta: dopo la pandemia e a porte chiuse. Per questo il Sergente, così è soprannominato affettuosamente dai suoi sostenitori, potrebbe aver preso una drastica decisione.

Lazio, Milinkovic ai saluti: è caccia al sostituto

E la decisione sarebbe quella di dover dire addio alla Lazio. La società biancoceleste è stata una seconda famiglia per il centrocampista ma come tutte le cose più belle, anche la sua avventura nella Capitale potrebbe essere giunta a termine.

A rivelare il suo clamoroso addio alla Lazio sono alcune sirene provenienti dall’Inghilterra. In Premier League, infatti, ci sarebbero diversi club pronti a fare follie per lui. Ciononostante, solo uno sembrerebbe intenzionato a farle davvero.

La Lazio cede Milinkovic
Calciomercato Lazio – Calcionow.it

Si tratta del ricco Newcastle, il cambio di proprietà ha fatto della compagine bianconera una delle più ricche del mondo, che sarebbe pronto ad offrire al presidente Claudio Lotito qualcosa come 70 milioni di euro.

30 in meno rispetto ai famosi 100 richiesti dal patron biancoceleste. Nell’affare, però, va considerato che il Sergente ha il contratto in scadenza nel 2024. Meglio venderlo ora o perderlo a zero? Questo potrebbe essere stato il ragionamento di Lotito.

Il nome caldo può firmare già a gennaio

In attesa di capire che ne sarà del ventottenne, li compirà a fine febbraio, la Lazio continua a guardarsi intorno in cerca del sostituto migliore. Il nome preferito, fino a qualche anno fa, era quello di Dominik Szoboszlai.

Ora, però, il centrocampista ungherese sembra un profilo decisamente inarrivabile per il club biancoceleste. Nonostante il nome avanzato dai tifosi sui social, come sostituto ideale, sia quello di Luka Sucic, fonti vicine alla società capitolina parlano di una trattativa già avviata con Roberto Gagliardini.

Attenzionato prima da mister Simone Inzaghi e ora anche da Maurizio Sarri. Il centrocampista è in scadenza contrattuale e potrebbe dire addio all’Inter già da ora. Insomma, una sorta di operazione molto simile a quella che ha visto Matias Vecino trasferirsi a Roma la scorsa estate.