Inter, rottura totale con l’agente: altra tegola, ha chiesto la cessione subito

L’Inter è arrivata ad un punto di rottura con l’agente del calciatore che ormai sembra pronto a fare le valigie e a salutare Milano.

Poco più di un mese fa la ripartenza del campionato italiano sembrava lontanissima. Ora, invece, si è già consumato l’intero girone d’andata. Il prossimo fine settimana si darà ufficialmente inizio al giro di boa. Il Napoli si è laureato campione d’inverno senza troppi patemi d’animo.

Tra l'Inter e l'agente è rottura
Inter, con l’agente è rottura – Calcionow.it

Il Milan, vincitore dello scudetto al termine dello scorso campionato, è il primo degli inseguitori ma il brutto periodo di forma dei rossoneri non lascia ben sperare per il futuro. Immediatamente dopo i meneghini con gli stessi punti al terzo posto ci sono Lazio, Inter e Roma.

Biancocelesti che sono prepotentemente tornati ad occupare un posto in zona Champions League in seguito alla entusiasmante vittoria ottenuta proprio contro il Diavolo milanista. Il suntuoso 4-0 rifilato da Sarri a Pioli ha lasciato il segno. Tuttavia, se il Milan piange l’Inter di certo non ride. L’1-0 subito in casa contro l’Empoli, che ha permesso ai toscani di espugnare San Siro, rischia di gravare anche sulle economie nerazzurre.

Tra l’Inter e l’agente è rottura totale

Situazione piuttosto concitata in casa interista. Il club, avrà pur recentemente vinto la Supercoppa italiana nel derby con i rossoneri, ma il futuro appare avvolto dai dubbi. Il primo interrogativo riguarda la guida tecnica: sarà ancora Inzaghi ad allenare il Biscione il prossimo anno?

Un quesito che con ottime probabilità troverà risposta solo al termine della stagione. Molto, naturalmente, dipenderà anche dal piazzamento finale in campionato. Oltre ai pensieri relativi al mister, l’Inter continua ad avere a che fare anche con i rinnovi contrattuali.

L'Inter ha rotto con l'agente del calciatore
Inter, con l’agente è rottura – Calcionow.it

Diversi calciatori attualmente a disposizione di mister Inzaghi hanno il proprio contratto in scadenza e solo pochi verranno confermati. Situazione tutt’altro che facile, anzi. Di recente l’Inter è arrivato alla rottura totale con l’agente di uno dei suoi calciatori. Colpa di alcune comportamenti sfavorevoli al club da parte dello stesso.

Attraverso una recente dichiarazione rilasciata alle reti lombarde, l’agente di Skriniar è arrivato ad una rottura totale con l’Inter. Il calciatore era già dato come partente la scorsa estate ma alla fine è rimasto e ha scontentato un po’ tutti.

Skriniar addio: svelati motivi della rottura

Poiché vendere Skriniar un anno fa avrebbe permesso all’Inter di incassare soldi importanti, il modo di fare del suo agente ha portato ad una definitiva rottura. Sulle tracce del giocatore c’era il Paris Saint Germain.

Club parigino pronto ad offrire una somma vicina ai 20 milioni di euro, non il massimo ma sempre meglio che perdere un giocatore come lui a parametro zero. Tuttavia, secondo l’edizione odierna del Corriere dello Sport, sarebbe stato proprio il modo di fare dell’agente a portare l’Inter alla rottura definitiva.

Sistici, è lui che cura gli interessi del difensore, avrebbe voluto addossare le colpe dell’addio all’Inter. Invece il calciatore e il suo agente hanno preferito accettare gli 8 milioni di euro a stagione offerti dal PSG ma nella maniera più subdola possibile.

La separazione sarebbe potuto avvenire in modalità diverse, invece a quanto pare l’agente di Skriniar avrebbe voluto salutare l’Inter a costo zero. Adesso l’addio appare più certo che mai. I meneghini, tuttavia, potrebbero sfruttare questa finestra di calciomercato per cedere subito lo slovacco. In modo tale da incassare qualcosa. Sempre meglio che rimanere a bocca asciutta.