Roma, tegola Dybala: nuovi tempi di recupero

Paulo Dybala resta un protagonista della Roma, seppur all’interno di un’annata con molti pit stop. Fermatosi col Salisburgo, ecco i tempi di recupero del Campione del Mondo.

Giovedì 16 febbraio infatti, Paolo Dybala nell’intervallo del match di Europa League in Austria ha avvertito un fastidio al solito flessore sinistro. L’argentino per precauzione ha chiesto di non rientrare col Salisburgo. Assenza la sua che la Roma ha pagato. I giallorossi, dopo un match condotto senza alcun problema, sono stati battuti da un colpo di testa di Capaldo all’88’ su cross di Pavlovic.

Dybala, ko con il Salisburgo.
Dybala sta per rientrare.

La Joya il giorno dopo si è sottoposto ai rituali controlli strumentali che hanno evidenziato solo un sovraccarico muscolare al flessore. Quindi per Dybala nessuna lesione, ma l’espressione «sovraccarico muscolare» non dà certezze sul suo rientro. Il tecnico della Roma, Jose Mourinho però ha idee chiarissime su quando Dybala dovrà rientrare in campo.

Dybala: il Mondiale vinto tra due infortuni

Paulo Dybala ha festeggiato il Mondiale vinto in Qatar, ma con la Roma la stagione non sempre è stata brillantissima. Per l’argentino in serie A già 8 gol e 6 assist in 16 match (1188 minuti totali). Due reti in 4 gettoni in Europa League, una rete nelle due recite in Coppa Italia. Numeri che avrebbero potuto essere migliori senza il ko arrivato all’Olimpico contro il Lecce il 10 ottobre scorso. Dybala segnò il 2-1 su rigore al 48′, ma calciando la massima punizione si procurò la lesione al flessore mancino che ha condizionato la sua stagione. Prima del mondiale infatti, poi giocò solo 21 minuti contro il Torino il 13 novembre scorso.

Dybala: Mourinho lo vuole col Salisburgo.
Dybala a terra.

Contro l’Hellas Verona oggi Dybala non ci sarà, scopo precauzionale. All’andata l’argentino non prese parte al match il 31 ottobre (la Roma vinse 3-1 ma il 2-1 lo siglò Volpato solo all’88’, ndr), l’infortunio muscolare svanì quando prese l’aereo per il Qatar con l’Argentina. Come detto, Dybala oggi guarderà la Roma dalla Tribuna dell’Olimpico, Mourinho ha deciso quando rientrerà.

Mourinho ha scelto: vuole Dybala contro il Salisburgo

La Roma ha un obiettivo prioritario: qualificarsi alla Champions League. Oggi niente rischi per Dybala, che invece Mourinho vuole assolutamente in campo giovedì contro il Salisburgo, nel ritorno dei playoff di Europa League. Alzare il secondo trofeo continentale infatti, porterebbe i giallorossi in Champions, a prescindere dal piazzamento in campionato. Come riporta Il Corriere dello Sport, Dybala con qualche massaggio e lavoro fisioterapico dovrebbe garantire la sua presenza contro gli austriaci.

Recupero Dybala: il piano della Roma

Paulo Dybala ha dimostrato di giocare meglio quando la testa è più leggera, quando non si sente al meglio fisicamente i nervi crescono, determinando anche piccoli malesseri a livello muscolare. L’ex Juventus strutturalmente non è un colosso, fibre delicate che ne hanno limitato l’ascesa al top, nonostante una carriera assolutamente credibile. Mourinho intende non pressare il giocatore, Dybala dovrebbe essere aggregato mercoledì per la rifinitura e partire dall’inizio contro il Salisburgo il 23 febbraio. Il 28 poi la Roma sarà di scena a Cremona, killer giallorossa in Coppa Italia, mentre il 5 marzo all’Olimpico arriverà la Juventus per uno snodo Champions fondamentale.