Ricorso Juve: nuovo colpo di scena, il legale bianconero svela la sentenza

Il ricorso da parte della Juventus è ancora vivo: il club bianconero intanto ha segnato in rosso la data del prossimo 27 marzo.

Sono ore di vitali importanza in casa bianconera, il futuro si decide nei prossimi giorni. Le ultime notizie relative alla Juventus non hanno di certo confortato i tifosi che continuano a rimanere con il fiato sospeso.

Prosegue la strada verso il ricorso da parte della Juventus
Ricorso Juventus – Calcionow.it

Appena ieri si è iniziato a parlare di nuove pesantissime penalizzazioni. Alcune di queste potrebbero addirittura riflettersi sulla prossima stagione. Insomma, quello imboccato dalla Vecchia Signora sembra apparentemente un tunnel senza via d’uscita.

L’edizione di oggi del Corriere dello Sport ha fatto ancora una volta il punto della situazione tirando in ballo anche l’avvocato della Juve. Il quale, con poche ma incisive parole, ha svelato l’ennesimo colpo di scena.

Il ricorso della Juventus è giunto ad un punto di svolta

Il primo dei nove punti relativi al ricorso Juventus è caduto: la carta segreta della Covisoc non ha aiutato i bianconeri a chiudere la questione. Si è fatto tanto rumore per ottenere quel documento ma alle fine la vicenda si è conclusa con un nulla di fatto.

Questo non fermerà i bianconeri che hanno tutte le intenzioni di proseguire per la loro strada. Anche se sarà difficile e più passa il tempo e più sembrano essere soli in questa battaglia. Persino il presidente della FIGC, Gabriel Gravina, ha deciso di scendere in campo.

Il legale svela la sentenza del ricorso Juventus
Juventus – Calcionow.it

Tutte prospettive che non aiutato a placare gli animi in casa Juventus. Chi ha provato ad andare controtendenza è stato il legale bianconero Maurizio Bellacosa. Le parole riportate dal quotidiano sportivo sono un barlume di speranza in casa della Vecchia Signora.

Il 27 marzo si avvicina e non è ancora stata detta l’ultima parola. Il club juventino spera di averla vinta. Tra un impegno di campionato ed uno di coppa, giovedì ci sarà il ritorno con il Friburgo in Europa League, la società bianconera ha tutte le intenzioni di proseguire per la propria rotta.

Parla l’avvocato bianconero: cosa può ancora succedere

L’accettazione del ricorso è ancora viva. I 15 punti tolti in campionato continuano a pesare, nonostante il buon rendimento del club che vede la Juventus ancora in lotta per un posto Champions. Tuttavia, il reclamo contro la penalizzazione continua a reggere.

Questo è quello che si apprende dalle colonne del quotidiano sportivo uscito questa mattina. Il CdS riporta anche alcune dichiarazioni del legale Bellacosa che, in maniera quasi prettamente giuridica, ha provato a dare speranza ai tifosi e a tutto l’ambiente bianconero.

“Il club – ha rivelato l’avvocato della Juventus – ha correttamente contabilizzato la cessione dei calciatori. Tutto secondo le disposizioni di cui al principio contabile IAS 38, paragrafo 113, relativo a cessazioni e dimissioni”.

Insomma, non è ancora detta l’ultima. Il giorno della sentenza si avvicina e la Juventus può sperare: i 15 punti tolti possono tornare indietro entro la fine del campionato. Sarebbe una svolta psicologica senza precedenti. Almeno questo è quello che si augura il club.