Allegri, futuro deciso: dove allenerà il prossimo anno

La Juventus ha bisogno di costruire la squadra del futuro e il primo tassello è proprio quello relativo al futuro di Massimiliano Allegri.

La stagione 2022/23 si è ormai conclusa ed è arrivato il momento di tirare le somme. Campionato amaro per la Juventus che ha dovuto fare i conti con una doppia penalizzazione che l’ha fatta passare dal quarto posto, guadagnato sul campo, al settimo piazzamento, traguardo che salvo nuovi imprevisti permetterà al club bianconero di giocare la prossima edizione della Conference League.

Massimiliano Allegri, futuro svelato
Massimiliano Allegri e la Juventus, la verità sul suo futuro (LaPresse) – Calcionow.it

Manifestazione che nei suoi primi due anni ha visto due squadre italiani giocarsi la finale. La prima è stata la Roma, che ha visto, e poi è toccata alla Fiorentina che invece si è arresa ai rivali del West Ham solo al novantesimo minuto. Ora per la società juventina il compito è quello di capire chi sarà il prossimo allenatore. Da qualche ora a questa parte si è tornati a parlare con insistenza di quello che sarà il futuro di Massimiliano Allegri, il destino del tecnico livornese sembra già scritto.

L’agente di Allegri vuota il sacco: ecco che ne sarà del suo futuro

Il suo agente non ha dubbi. Giovanni Branchini, procuratore del tecnico bianconero recentemente intervenuto ai microfoni di Sky Sport, ha vuotato il sacco una volte per tutte. Confermando così anche quella che è sembrata essere ufficialmente la volontà del club: durante la prossima stagione Allegri sarà ancora l’allenatore della Juventus.

Allegri alla Juventus, futuro svelato
Il destino di Allegri, l’agente vuota il sacco (LaPresse) – Calcionow.it

Porte chiuse dunque per l’allenatore originario di Livorno che in questi giorni è finito con l’essere accostato addirittura al campionato Arabo.  Lo stesso che dopo aver dato il benvenuto a Cristiano Ronaldo lo scorso gennaio ha visto anche l’arrivo di Karim Benzema.

Niente pista che porta in Arabia per Allegri che quando è tornato sulla panchina bianconera ha firmato un contratto fino al 2025. Per il suo procuratore non ci sono dubbi, è ancora lui al centro del progetto della Juventus. Mentre per altri esonerare Allegri sarebbe un vero e proprio suicidio finanziario visto che percepisce qualcosa come 7 milioni di euro all’anno.

Per questo la Juventus deve stare attenta a non spendere soldi in maniera inutile come potrebbe essere l’investimento su nuova guida tecnica. Ora bisognerà solo capire quale sarà l’organico che verrà messo a disposizione del mister per affrontare la prossima stagione nel miglior modo possibile.

Impostazioni privacy