Penalizzazoni in Serie A: interviene il Governo

Il calcio italiano è sotto la lente di ingrandimento della giustizia per illeciti sportivi che cambieranno il futuro di tante società.

In Serie A c’è stata una pesantissima penalizzazione alla Juventus che sarebbe potuta essere anche molto più grave, con il caso “manovra stipendi”. Il patteggiamento, poi, ha lasciato tutto invariato con la prima penalizzazione e ora ci sono delle novità. Il futuro di molti club è tutto da scrivere e da valutare, considerate le difficoltà che sono emerse della ultime indagini. La situazione in FIGC si sta evolvendo e le prossime penalizzazioni potrebbero essere gravi.

Penalizzazione Serie A (LaPresse) - calcionow.it
Penalizzazione Serie A (LaPresse) – calcionow.it

Penalizzazioni Serie A: novità sul futuro

La Serie A ha vissuto e sta vivendo un momento difficile con la giustizia sportiva. I grandi club italiani, anche storici, così come tante altre società, sono sotto osservazione della Procura FIGC per problemi economici, mosse sospette in fase di calciomercato e anche per pagamenti non effettuati.

In Serie A le inchieste e le penalizzazizioni hanno riguardato la Juventus in primis ma ci sono anche altri club coinvolti che rischiano molto. Altre società di Serie A, di Serie B e di Serie C hanno possibilità concrete di fallire, considerati i continui problemi economici a cui sono esposti e che non riescono a risolvere.

Le penalizzazioni in Serie A non saranno più come quelle comminate quest’anno alla Juventus. Il Governo ha deciso di intervenire per modificare il regolamento.

Serie A e penalizzazioni: l’annunncio di Abodi

La penalizzazione alla Juventus in Serie A ha creato numerosi problemi e polemiche. I bianconeri si sono visti sottrarre prima 15 punti, poi restituiti e infine ne sono stati sottratti altri 10 che hanno decretato l’uscita dalla prossima Champions League e il piazzamento finale al settimo posto.

I punti sottratti e poi restituiti hanno creato un grande polverone, a cui il Ministro dello Sport Andrea Abodi, nella conferenza stampa post Consiglio dei Ministri a Palazzo Chigi, ha cercato di rimediare

“Per efficienza e trasparenza, abbiamo stabilito la visibilità nelle classifica delle penalizzazioni della giustizia sportiva soltanto al consolidamento delle sentenze, quindi una volta che sono passate in giudicato. Le tempistiche del Collegio di Garanzia devono essere coerenti con i termini per iscrizioni del campionato”.

Serie A penalizzazioni (LaPresse) - calcionow.it
Serie A penalizzazioni (LaPresse) – calcionow.it

Penalizzazioni solo a fine sentenza: la novità

La novità sostanziale annunciata dal Ministro Andre Abodi, dunque, sta nell’assegnazione della penalizzazione. Il caos che si è creato intorno al mondo Juve è stato da monito per avviare la modifica del regolamento che è arrivata.

La penalizzazione in classifica sarà assegnata solo nel momento in cui la sentenza sarà ufficiale e non potrà più essere modificata. In questo modo si accelereranno anche le decisioni della giustizia sportiva e dei ricorsi, dovendo decidere tutto entro la fine della stagione.

Abodi penalizzazioni Serie A (LaPresse) - calcionow.it
Abodi penalizzazioni Serie A (LaPresse) – calcionow.it
Impostazioni privacy