Presidente sotto accusa, salta la cessione del club: i motivi

Il calcio italiano è al centro di numerosi cambiamenti che possono portare alla cessione del club. La situazione con il presidente si sta facendo sempre più calda e possono arrivare novità dnelle prossime ore.

La cessione del club sta diventando argomento sempre più caldo. Nel calcio italiano ci saranno degli stravolgimenti nelle settimane che verranno. La stagione è terminata nel peggiore dei modi e in questo momento è diventato argomento sempre più scottante il futuro delle società. Il rischio principale è il fallimento per motivi economici e per questioni interne con i tifosi.

Cessione Brescia (LaPresse) - calcionow.it
Cessione Brescia (LaPresse) – calcionow.it

Salta la cessione del club? Le ultime notizie

La cessione dello storico club italiano sta diventando argomento sempre più importante ogni giorno che passa. La necessità di cambiare proprietà è diventata quasi d’obbligo, visto il forte rischio fallimento. La stagione è terminata nel peggiore dei modi e il futuro rischia di essere costeggiato da tantissime ombre e pochissime luci.

Nel calcio italiano potrebbero esserci incredibili stravolgimenti nelle prossime settimane. In questi giorni non si parlerà solo delle possibilità di vendere e comprare calciatori ma anche della cessione del club.

La società rischia il fallimento e il presidente è sotto accusa. Proprio per “colpa” sua, infatti, la cessione del club può saltare da un momento all’altro.

Cessione Brescia: il nuovo compratore accusa Cellino e salta tutto

Il Brescia è appena retrocesso in Serie C e Massimo Cellino sta cercando dei compratori per affidare la società a mani sicure che possano pensare a progetti seri e futuribili. Aldo Bonomi e l’ACI Brescia sembravano in pole position per l’acquisto del club delle Rondinelle ma è stato smentito tutto da un comunicato ufficiale.

“La famiglia Bonomi non è assolutamente interessata e non lo sarà nemmeno nel prossimo futuro al Brescia calcio”.

Cessione Brescia?Va ostruita una grande squadra, che faccia la serie B o la serie A, palcoscenico che la città merita. Questo significa che qualcuno deve mettersi a capo di un gruppo, deve investire tanti soldi e ne chieda altrettanti. Ci vogliono passione, denaro, tempo da dedicare alla società e competenza“.

Brescia cessione (LaPresse) - calcionow.it
Brescia cessione (LaPresse) – calcionow.it

Brescia, Cellino sotto accusa: salta la cessione

La cessione del Brescia salta per colpa di Cellino. Il presidente dell’ACI era interessato fino a qualche giorno fa ma poi vedute differenti con l’attuale presidente e continui alterchi hanno fatto saltare l’affare.

“Cellino ha deluso: i dati sono evidenti. La retrocessione in Serie C è una grande delusione per tutti i bresciani, ma credo anche per Cellino stesso”.

Intanto a Brescia è iniziata la contestazione dei tifosi nei contro Massimo Cellino. I supporters bresciani vogliono che il presidente vada via e che possa cedere il prima possibile la società per pensare di costruire progetti più ambiziosi.

Cessione Brescia Cellino (LaPresse) - calcionow.it
Cessione Brescia Cellino (LaPresse) – calcionow.it
Impostazioni privacy