Alla Juve succede di tutto: insieme fino al 2026

La Juventus sta per concretizzare un’operazione di mercato. Vicina la firma fino al 2026: tutta in discesa la strada verso il traguardo.

E’ impegnata su diversi fronti la Juventus. Da una parte, infatti, il direttore sportivo Cristiano Giuntoli a gennaio cercherà di rinforzare la rosa di Massimiliano Allegri in modo tale da consolidare il sogno di vincere lo scudetto. Il casting è già partito ma a Torino sbarcheranno soltanto elementi in grado di dare subito una mano al gruppo bianconero. Una strategia, questa, che ha spinto il manager ad abbandonare le piste riguardanti Kalvin Phillips e Pierre-Emile Hojbjerg.

Nuova firma per la Juventus
Federico Chiesa e Adrien Rabiot stanno trascinando la Juve (Ansa) – Calcionow.it

Entrambi sono ritenuti sì dei calciatori di qualità tuttavia entrambi preferiscono curare in primis la fase difensiva ed inoltre avrebbero bisogno di tempo per ambientarsi in Italia. Da qui la decisione di sondare piste alternative e mettersi a caccia di centrocampisti abili in fase di realizzazione. Il preferito risponde al nome di Teun Koopmeiners, valutato dall’Atalanta intorno ai 40 milioni. Il colpo, al momento, non risulta alla portata del club: tutto, però, potrebbe cambiare nel caso in cui si concretizzassero le cessioni di Samuel Iling-Junior (il peggiore in campo nel match di Coppa Italia vinto ai danni della Salernitana) e di Matias Soulé.

Possibile che, visto il ridotto budget a disposizione, Giuntoli rimandi l’acquisto di un top player all’estate dando così fiducia all’attuale gruppo. Si vedrà più avanti. La priorità, nel frattempo, consisterà nel convincere Adrien Rabiot a restare alla corte di Allegri e a rinnovare il contratto in scadenza il 30 giugno. Nelle scorse settimane la madre-manager Veronique aveva preso tempo, spiegando di voler affrontare l’argomento tra aprile e maggio. La Juve, invece, vuole riaprire subito la trattativa e capire se potrà continuare a puntare sull’ex Paris Saint Germain.

Juventus, ecco la firma fino al 2026: l’accordo si avvicina

Il 28enne, in questa prima parte della stagione, ha rivestito i gradi di leader della linea mediana bianconera siglando 3 gol ed altrettanti assist in 16 partite di campionato. Numeri che hanno attirato le attenzioni del Manchester United ma Giuntoli è ottimista in merito alle possibilità di condurre in porto l’operazione. Il dirigente, in particolare, si è detto pronto ad offrire un biennale alle stesse cifre percepite attualmente da Rabiot ovvero 8 milioni tra base fissa e bonus vari.

Nuova firma per la Juventus
Adrien Rabiot è vicino al rinnovo (LaPresse) – Calcionow.it

Stando a quanto riportato dal giornalista Antonelli Angelini, il giocatore a breve apporrà la propria firma sul prolungamento che lo legherà alla Vecchia Signora fino al 2026. Manca poco per chiudere, la strada che conduce al traguardo appare libera da particolare ostacoli. La Juve, una volta chiuso il dossier Rabiot, provvederà a riprendere i contatti con gli entourage di Federico Chiesa e Dusan Vlahovic. Giuntoli ha le idee chiare: prima di comprare, vuole blindare i gioielli.

Impostazioni privacy