Calciomercato Inter, è addio: al suo posto la stella dei Mondiali

Il calciomercato dell’Inter è pronto a partire. L’amministratore delegato, Giuseppe Marotta, ha in mente un grande colpo in entrata.

Mondiali di calcio addio e grazie per lo spettacolo. Slogan che sta passando nelle teste degli amanti del futbol presenti in ogni angolo del globo che durante questo insolito periodo a cavallo tra l’autunno e l’inverno, si sono ritrovati ad assistere ad una delle competizioni più belle di sempre. Alla fine a spuntarla, secondo qualcuno come negli migliori favole, è stato il più forte di tutti: Lionel Messi.

Colpo in entrata dell'Inter
Calciomercato Inter – Calcionow.it

Un po’ l’eroe buono che alla fine riesce a sconfiggere gli antagonisti. Pensiero più o meno condivisibile, visto che dall’altra parte, a sfidarlo, c’era un altro fenomeno come Kylian Mbappé. Due calciatori, forse i più forti attualmente in circolazione, messi l’uno di fronte all’altro. Spettacolo puro.

Tuttavia, anche la ventiduesima manifestazione iridata è ufficialmente finita in archivio. Appuntamento, quindi, a fra altri quattro anni. Quando ad ospitare la kermesse saranno Canada, Stati Uniti e Messico. Il pensiero, però, è distante ed è bene che i calciatori di tutto il mondo riprendano a pensare ai loro rispettivi club. In Italia, ad esempio, una volta smaltite le festività natalizie si tornerà in campo. La ripresa dei giochi è fissata per il prossimo 4 gennaio.

Calciomercato Inter, Marotta è pronto a rinforzare il club

Giorno in cui andrà in scena la giornata numero sedici di Serie A. L’incontro più prestigioso relativo al turno in questione, si giocherà alle 20:45 e vedrà avversarie il Napoli capolista e l’Inter quarta forza del campionato, a pari merito con la Lazio. Match che si giocherà sotto i riflettori di San Siro. Una gara che rischia già di rivelarsi decisiva per le sorti del campionato.

Marotta cambia l'Inter
Giuseppe Marotta – Calcionow.it

Da una parte che un club, quello azzurro, che punta a chiudere il girone di ritorno da primo in classifica e perciò da vincitore dello scudetto. Dall’altra parte, invece, c’è il club nerazzurro che ha bisogno di rialzare la testa. La scudetto vinto un paio di stagioni fa sotto la guida di Antonio Conte non basta e la società ha già un piano per rilanciare il club.

Proprio in occasione della cena di squadra prima di Natale il presidente Stevan Zhang ha annunciato che resterà ancora alla guida della società, prendendosi l’impegno di allestire una squadra all’altezza delle primissime posizioni. Per farlo, però, l’Inter è anche pronto a sacrificare i pezzi importanti. Vendere per rinnovare può infatti essere la mossa vincente, il club partenopeo ne sa qualcosa.

Nuovi arrivi in vista per la rosa nerazzurra

Per questo, secondo la Gazzetta dello Sport di oggi, la dirigenza nerazzurra sarebbe pronta a sacrificare alcuni pezzi pregiati. I principali nomi in uscita sono quelli di Lautaro Martinez e Denzel Dumfries. Due calciatori valorizzati proprio dal Mondiali. Attenzione, però, anche alle possibili partenze di Marcelo Brozovic e di Nicolò Barella. Insomma, a quanto pare nessuno sembra incedibile. Tuttavia, l’amministratore delegato Giuseppe Marotta, ha anche un piano per quanto riguarda i calciatori in entrata.

Sempre secondo l’edizione odierna della rosea, l’AD nerazzurro avrebbe messo nel mirino tre importanti profili. Il primo è quello dell’attaccante francese Marcus Thuram, figlio d’arte tutt’altro che intenzionato a rinnovare con i tedeschi del Borussia Monchegladbach. A gennaio potrebbe quindi firmare con l’Inter per sbarcare poi in Italia il prossimo giugno.

Subito dopo di lui, come preferito per il centrocampo, c’è il ventenne Yunus Musah. Classe 2002 grande protagonista in Qatar con gli USA che nel suo passato ha anche giocato nelle serie minori italiane e ha dimostrato di avere ancora grande padronanza della lingua. Per la società è il suo il nome bollente. Profilo perfetto per sostituire eventuali parenze nella linea mediana.

L’ultimo colpo, non in ordine di importanza, è invece quello che vedrebbe Giorgio Scalvini fare il suo ingresso ad Appiano Gentile. Il talentuoso difensore dell’Atalanta sarebbe un colpo perfetto per la retroguardia interista. Un acquisto che ricorderebbe molto quello di Alessandro Bastoni, anche lui giunto dalla Dea.