Calciomercato, arriva il nuovo Szoboszlai: a gennaio in Serie A

Il calciomercato in Serie A apre le porte al nuovo Szoboszlai. Il talento ungherese arriverà in Italia già a gennaio.

Ripresa del campionato alle porte per la Serie A che dopo un lungo periodo di stop forzato, dovuto ai Mondiali e alle festività natalizie, si sta preparando per tornare protagonista. La sedicesima giornata del massimo campionato italiano di calcio inizierà alle 12:30 di mercoledì 4 dicembre e terminerà alle 20:45 dello stesso giorno.

Colpo mercato Serie A
Colpo di mercato in Serie A – Calcionow.it

Tra gli incontri più importanti di giornata, c’è quello serale tra l’Inter di Simone Inzaghi e il Napoli di Luciano Spalletti. Un vero e proprio scontro diretto per la Champions League che per i partenopei, però, varrà molto di più.

In caso di vittoria, il loro ruolino di marcia sarebbe sempre più da scudetto. Tuttavia, da inizio campionato ad oggi la formazione napoletana non ha ancora perso una partita e tutte le rivali vorranno perciò ottenere questa soddisfazione.

Calciomercato, tutti pazzi per il giovane talento ungherese

Il Napoli intanto è ad un passo dal blindare un prezioso elemento. In attesa di capire come si muoverà il club con a capo Aurelio de Laurentiis sul mercato, piacciono almeno un paio di profili protagonisti in Qatar, la prima mossa della dirigenza è stato offrire il prolungamento del contratto ad un suo importante calciatore.

Chi rimarrà ai piedi del Vesuvio è Stanislav Lobotka. Il centrocampista slovacco si è legato al club fino al 2028. Il calciatore è passato da oggetto misterioso, ha avuto problemi di ambientamento all’inizio, all’essere un vero e proprio tassello quasi inamovibile nello scacchiere di mister Spalletti.

Peter Barath in Serie A
Peter Barath – Calcionow.it

Anche per questo il Napoli ha deciso di ripartire da lui. In attesa, come detto, di capire se arriverà qualcuno. Tra gli indiziati principali che potrebbe presto vestire azzurro, ci sono Walid Cheddira del Bari e Azzedine Ounhai dell’Angers.

Attaccante e centrocampista che si sono messi in luce con il Marocco grazie all’appena conclusa manifestazione iridata. Molto del calciomercato partenopeo, tuttavia, dipenderà anche dal piazzamento finale in classifica. In caso di scudetto il tecnico potrebbe davvero sorridere in maniera importante.

Colpo in Serie A: arriverà a gennaio

Intanto in Italia c’è già chi si sta muovendo per il primo colpo in entrata di gennaio. Si tratta del Torino che potrebbe chiudere un affare vicino ai 2 milioni di euro. Somma che permetterebbe al club allenato da Ivan Juric di accaparrarsi il cartellino del giovane Peter Barath.

Classe 2002 ungherese che ha già fatto bella figura davanti agli occhi del commissario tecnico Marco Rossi. Il ct dell’Ungheria, italiano di nascita, stravede per lui al punto che in patria l’hanno già soprannominato l’erede di Dominik Szoboszlai. Anche se hanno caratteristiche diverse, sono tra i talenti ungheresi di maggiore prospetto.

Barath, dopo aver cambiato alcuni settori giovanili, ha trovato la propria strada con il Debrecen. Club militante nella prima divisione ungherese che gli ha già permesso di disputare 63 incontri ufficiali e di mettere a segno 7 reti.

A differenza del più blasonato compagno di reparto del Lipsia, Barath ha caratteristiche più difensive. Dotato di un buon fisico, è alto circa un metro e 85, può giocare sia in mediana che in difesa. Juric lo aspetta già a gennaio.